Donald Trump cambia look e i social esplodono

Dal biondo che fa impazzire il mondo al grigio che deprime il mondo...forse rispecchia il suo stato d'animo di colui che ha perso

0
1222
Donald Trump cambia look

Donald Trump cambia look. Nella sua ultima conferenza stampa, è apparso con un nuovo colore di capelli. Trump dice addio al biondo arancio, e saluta il suo nuovo grigio argenteo. I social sono esplosi con le spiegazioni e i commenti più disparati. Il suo nuovo colore rappresenterà il suo stato d’animo di sconfitto?

Perché Donald Trump cambia look?

Donald Trump è capace di attirare l’attenzione su di sé per qualsiasi cosa. Ieri, Trump ha parlato in pubblico per la prima volta dopo la sconfitta alle elezioni presidenziali, presentandosi con un nuovo look. E in un attimo il presidente uscente passa dal “biondo che fa impazzire il mondo” al “grigio che deprime il mondo”.  Infatti, la sua chioma biondo arancio è stata sostituita da uno spento grigio argenteo.

In questa conferenza al Rose Garden della Casa Bianca, la vera protagonista è stata la nuova testa di Trump, e non di certo il suo briefing sull’andamento della pandemia negli USA.

Subito i giornali e i social network hanno iniziato a riempirsi di commenti e speculazioni. C’è chi afferma che per Trump il nuovo look rappresenta la resa. Altri asseriscono addirittura: “Sbaglio o la sconfitta al voto ha fatto sbiancare i capelli a Donald Trump?”.

Un editorialista dell’Indipendent ha twittato: “Sembra che almeno i capelli di Trump abbiano ammesso la sconfitta!”.

Un altro utente di Twitter scrive: “Donald Trump sta cercando di trasformarsi in Joe Biden!”. Un altro ancora, invece, afferma: “Il parrucchiere della Casa Bianca ha già abbandonato la nave!”. Un utente twitta: “È così depresso che ha smesso di tingersi i capelli!”.

In molti, su diverse piattaforme social, quali Twitter e Instagram, hanno focalizzato un particolare: la faccia di Trump resta sempre arancione, nonostante i suoi capelli siano un emblema della sua presidenza: grigia e deludente.

La storica pettinatura di Trump: un mistero eterno

La capigliatura di Trump ha sempre fatto discutere l’opinione pubblica. Nella sua biografia, il giornalista Michael Wolff aveva svelato che i capelli di Trump sono tinti con una banale tintura da supermercato, “Just for Men”.

I capelli di Donald Trump hanno avuto un primato pressoché ineguagliabile nelle immagini che hanno fatto la storia della sua presidenza, spesso sotto forma di caricature e meme.

Nell’inchiesta del New York Times sulle dichiarazioni dei redditi del presidente uscente, la rivelazione più incredibile riguarda il fatto che Trump abbia detratto 75 mila dollari l’anno per le spese del parrucchiere.

I dubbi dell’opinione pubblica sulla pettinatura del presidente Trump non sono mai cessati. È un parrucchino, è un riporto, c’è stato un trapianto di capelli?

Insomma, i capelli di Trump sono sempre stati avvolti nel mistero. Come mai avrà deciso di cambiare look? Avrà qualcosa a che vedere con la sua sconfitta?


Leggi anche: Cosa farà Melania Trump quando lascerà la Casa Bianca?