Dodici estremisti di destra indagati dalla DDA di Firenze

Avevano in programma di far saltare la moschea di Colle Val d'Elsa ma sarebbero stati bloccati dall'attività della polizia

0
267

Dodici estremisti di destra, indagati dalla Dda di Firenze, avevano progettato di far esplodere la moschea di Colle Val d’Elsa nel Senese, sabotando una condotta delle tubature del gas. Questo è quanto emerso da alcune conversazioni intercettate nell’ambito dell’inchiesta che oggi ha portato a una serie di perquisizioni. Il tentativo non sarebbe stato portato a termine perché uno degli indagati sarebbe stato contattato dalla polizia che aveva notato strani movimenti vicino all’edificio. “Aveva già portato le mappe, gli si voleva far saltare il coso col gas così saltava tutto“, si sente dire in un’intercettazione. “Noi, come ci si move, noi siamo no guardati a vista… di più!“, si sente in un’altra ancora. Poi il progetto non è stato portato a termine.

L’indagine è per detenzione abusiva di armi correlata alla costituzione di un’associazione con finalità eversiva. Gli agenti della Digos hanno eseguito numerose perquisizioni a abitazioni, uffici e capannoni in provincia di Siena, a seguito delle quali sono state arrestate due persone. Si tratterebbe di padre e figlio, Andrea e Yuri Chesi di 62 anni e 22 anni, accusati di detenzione illegale di esplosivo e di parti di ordigni bellici.

Tra i destinatari del decreto di perquisizione ci sarebbero molti incensurati e anche tre dipendenti della banca Monte dei Paschi di Siena.

Tra loro il più attivo del gruppo è un sessantenne. In una conversazione invocava la necessità di ricostituire una ‘guardia nazionale repubblicana’ in grado di garantire la sicurezza “armi alla mano” per fare “giustizia sommaria” senza bisogno di chiamare le forze dell’ordine. Per risolvere le questioni politiche italiane, “bisogna sparare“, “se c’è da andare a sparare noi s’ha tutti l’armi e tante“. Da qui l’intervento delle forze di polizia che ha bloccato l’attività del gruppo estremista.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here