Divi & serie tv: Tanti auguri a Sally Field, Thandie Newton ed Emma Stone

0
755

Oggi è il compleanno di tre affermate donne ed attrici del grande schermo le quali hanno fatto anche importanti incursioni nel cosiddetto piccolo schermo, alcune delle quali condividendo anche il set in più di un’occasione. Di anni e generazioni diverse, queste tre attrici sono oggi molto famose e molto acclamate da pubblico e critica.

Sally Field

Nata nel 1946 a Pasadena, compie oggi 72 anni, portati splendidamente. Attrice di primo calibro, in carriera ha vinto ben due premi Oscar come “Miglior attrice”, due Golden Globes, tre Emmy Awards e tanti altri premi. Inoltre il suo nome è incluso nella Young Hollywood Hall of Fame.

Al cinema debutta nel 1962 in Un tipo lunatico. Il successo arriva però nel 1980 con il film Norma Rae, grazie al quale vince Oscar e Golden Globe. Nel 1985 si aggiudica il suo secondo Oscar ed il secondo Golden Globe per la sua interpretazione in Le stagioni del cuore. Tra i suoi film di successo si ricordano: Fiori d’acciaio (1989), Mrs. Doubtfire – Mammo per sempre (1993, al fianco del compianto Robin Williams), Forrest Gump (Robert Zemeckis, 1994; in cui interpreta la madre del maestoso Tom Hanks), Lincoln (Steven Spielberg, 2012, con Daniel Day-Lewis; il cui ruolo le vale la sua terza candidatura agli Oscar, stavolta come “Miglior attrice non protagonista”) ed i due The Amazing Spider-Man di Marc Webb (2012 e 2014; in cui è la nota zia May).

In campo televisivo ha recitato ruoli importanti in: Gidget (1965-1966), The Flying Nun (1967-1970), The Girl with Something Extra (1973-1974), E.R. – Medici in prima linea (2000-2006, aggiudicandosi anche un Emmy), Brothers & Sisters – Segreti di famiglia (2006-2011; grazie al quale ha vinto un altro Emmy) e quest’anno in Maniac (al fianco proprio di Emma Stone oltre che di Jonah Hill).

Thandie Newton

Nata a Londra nel 1972, compie oggi 46 anni. L’attrice britannica, che in carriera ha vinto diversi premi dividendoseli equamente tra cinema e televisione, può vantare un Emmy aggiudicatosi grazie alla serie televisiva Westworld, probabilmente tra i ruoli più importanti che abbia mai ottenuto.

Cinematograficamente esordisce nel 1991 con Flirting (accanto a Nicole Kidman), poi recita nel 1994 in Intervista col vampiro assieme a Tom Cruise e Brad Pitt; nel 1998 viene scelta da Bernardo Bertolucci per il suo L’assedio, acclamatissimo dalla critica. Sbarca infine ad Hollywood, dove si inserisce in saghe di enorme importanza quali: Mission Impossible II (John Woo, 2000; ancora con Tom Cruise) e The Chronicles of Riddick (2004, con Vin Diesel). Ha recitato in Crash – Contatto fisico (Paul Haggis, 2004; film vincitore di ben tre premi Oscar) e ne La ricerca della felicità (Gabriele Muccino, 2006; assieme a Will Smith). Inoltre è nel cast di W. (Oliver Stone, 2008), del catastrofico 2012 (Roland Emmerich, 2009) e di Solo: A Star Wars Story (Ron Howard, 2018; altra saga di primissimo piano).

In televisione ha preso parte all’undicesima stagione di E.R. – Medici in prima linea (2003-2009) come compagna e poi moglie di John Carter. Nel 2013 è la protagonista di Rogue (fino al 2015); e dal 2016 è tra i protagonisti di Westworld – Dove tutto è concesso, fortunato ed acclamato serial vincitore di diversi premi televisivi, in cui interpreta Maeve Millay (ruolo che le è valso l’Emmy nonché una nomination ai Golden Globes come “Miglior attrice non protagonista”).

Emma Stone

Nativa di Scottsdale, l’attrice statunitense, della classe del 1988, compie oggi 30 anni. In carriera ha fatto incetta di premi minori e di nomination ai premi maggiori, per arrivare poi a vincerli grazie a La La Land (per lei Oscar, Golden Globe e diversi altri premi), successi che l’hanno portata oggi ad essere una delle attrici più importanti e rinomate dello star system, tanto da avere l’imbarazzo della scelta riguardo ai ruoli da scegliere. Nel 2017 la rivista Time la inserisce nella lista delle “100 persone più influenti al mondo” e viene nominata dalla rivista Forbes come l’attrice più pagata dell’anno.

Il suo film d’esordio è del 2007, la commedia Suxbad – Tre menti sopra il pelo. Recita poi nel 2008 in The Rocker – Il batterista nudo e in La coniglietta di casa. È nel 2010 che però inizia a fare sul serio quando ottiene la parte della protagonista nella commedia Easy Girl, che le vale una nomination per il Golden Globe come “Migliore attrice in una commedia”. Nel 2011 bissa il successo con The Help e nello stesso anno ha recitato in Crazy, Stupid, Love accanto a Ryan Gosling, Steve Carell e Julianne Moore. Veste poi i panni di Gwen Stacy nei due The Amazing Spider-Man di Marc Webb (2012 e 2014). Sempre nel 2013 recita in Gangster Squad. Nel 2014 prende parte prima al pluripremiato Birdman (diretto da Alejandro Gonzalez Iñarritu, il cui ruolo le vale la sua prima nomination all’Oscar come “Migliore attrice non protagonista”; qui ha recitato accanto a Michael Keaton ed Edward Norton), e poi recita accanto a Colin Firth in Magic in the Moonlight (diretti dal maestro Woody Allen; con il quale collaborerà anche l’anno dopo in Irrational Man accanto a Joaquin Phoenix). Nel 2016 recita per la terza volta al fianco di Ryan Gosling nel film musical La La Land diretto da Damien Chazelle, film trionfo per il quale lei vince come detto Oscar, Golden Globe e tanti altri premi prestigiosi. Nel 2018 viene candidata nuovamente al Golden Globe per la sua interpretazione in La battaglia dei sessi (al fianco di Steve Carell).

È comunque nel piccolo schermo che Emma comincia la sua carriera professionale, apparendo sin dal 2004 in numerose serie televisive tra le quali: Medium, Zack e Cody al Grand Hotel, Malcolm, Saturday Night Live e ìCarly. Il primo ruolo da protagonista in una serie televisiva l’ha avuto quest’anno, recitando splendidamente nell’acclamato Maniac al fianco di Jonah Hill e proprio di Sally Field.

Brave e belle, buon compleanno Sally, Thandie ed Emma!