Oggi è il compleanno di due attori statunitensi appartenenti ad epoche molto diverse ma entrambi decisamente apprezzati per la loro qualità ed il loro impegno: Ellen Burstyn e Jeffrey Wright.

Ellen Burstyn

All’anagrafe Edna Rae Gillooly, è nata a Detroit nel 1932 e spegne oggi 86 candeline. In carriera la rinomata attrice ha ricevuto ben sei nomination agli Oscar, aggiudicandosi l’ambita statuetta in un’occasione (nel 1975 grazie al suo ruolo di “Miglior attrice protagonista” in Alice non abita più qui); sette nomination ai Golden Globes con una vittoria (nel 1978 per Lo stesso giorno, il prossimo anno);  cinque nomination agli Emmy (con due vittorie); e tanti altri premi tra cui un Tony Award nel 1975 per lo spettacolo di Broadway Lo stesso giorno, il prossimo anno (stessa opera poi realizzata tre anni dopo anche per il cinema).

Oltre alla sua passione per il teatro, i cui palcoscenici ha sempre calcato, debuttò al cinema all’inizio degli anni settanta, e fu subito successo, d’altronde il talento l’ha sempre accompagnata per tutta la carriera. Al primo film realizzato, L’ultimo spettacolo (1971), ottiene prontamente la sua prima candidatura all’Oscar. Nel 1973 grazie al cult L’esorcista riceve la seconda nomination agli Oscar, salvo poi vincere il premio al terzo tentativo, come detto per la sua interpretazione in Alice non abita più qui (del 1974, regia di Martin Scorsese). Altre due nomination all’Oscar le ottiene nel 1978 per Lo stesso giorno, il prossimo anno (che però le frutta come già menzionato il Golden Globe) e nel 1980 per Resurrection. Nel 1991 recita in Scelta d’amore – La storia di Hilary e Victor di Joel Schumacher e nel 2000 torna alla ribalta con Requiem for a Dream di Darren Aronofsky (pellicola grazie alla quale ottiene la sua sesta ed ultima nomination all’Oscar). Nel 2006 è di nuovo diretta da Aronofsky in The Fountain – L’albero della vita. Ha preso poi parte a W. di Oliver Stone (2008) ed a Interstellar di Christopher Nolan (2014).

L’attrice durante la sua longeva carriera ha fatto anche tanta televisione, apparendo spessissimo in miniserie tv e serie televisive di vario genere, tra le quali: The Doctors (soap in cui ha recitato nella prima metà degli anni sessanta nel ruolo della dottoressa Kate Bartok), Perry Mason, Maverick, Wagon Train, 77 Sunset Strip, La grande vallata e Gunsmoke (tutti show molto in voga negli anni sessanta). Nel 1986 fu protagonista di una sua sit-com, The Ellen Burstyn Show (serie che però fu cancellata dopo una sola stagione). Dal 2000 al 2002 apparì in Così è la vita, mentre nel 2006 partecipò a The Book of Daniel. Nel 2007 prese parte ad un episodio di Big Love ed è stata guest star nella decima stagione di Law & Order: Special Victims Unit (nel ruolo della madre del detective Elliot Stabler affetta dal disturbo bipolare). Infine nel 2014 è comparsa in Louie e nel 2016 in 5 episodi di House of Cards – Gli intrighi del potere.

Jeffrey Wright

Nato a Washington nel 1965, compie oggi 53 anni.

Al cinema debutta nel 1990 in Presunto innocente di Alan J. Pakula, e nel 1996 ottiene il suo primo ruolo da protagonista in Basquiat. Nel 1998 recita in Celebrity di Woody Allen, nel 2001 in Alì di Michael Mann e nel 2002 in D-Tox al fianco di Sylvester Stallone. Prende parte a Broken Flowers (2005, con Bill Murray), Syriana (sempre 2005, con George Clooney), Casino Royale (2006, della saga 007) e W. (Oliver Stone, 2008). Riprende poi il ruolo di Felix Leiter nel successivo film su James Bond Quantum of Solace (2008) e recita in Le idi di marzo (2011, di e con George Clooney e Ryan Gosling). Tra il 2013 ed il 2015 recita nel secondo, terzo e quarto capitolo della famosa saga Hunger Games (La ragazza di fuoco, Il canto della rivolta – Parte 1 ed Il canto della rivolta – Parte 2) nel ruolo di Beetee.

Sul piccolo schermo è stato guest star in: Le avventure del giovane Indiana Jones (1993), Homicide (1997) e Dr. House – Medical Division (2012). Nel 2003 la sua partecipazione alla miniserie Angels in America gli vale un Emmy Award ed un Golden Globe. Inoltre tra il 2013 ed il 2014 è stato uno dei protagonisti dell’iconica serie Boardwalk Empire – L’impero del crimine (in cui ha recitato per 20 episodi); ed infine dal 2016 è tra i protagonisti principali dell’acclamata serie Westworld – Dove tutto è concesso, nella quale interpreta i ruoli di Bernard Lowe ed Arnold Weber, ricoprendo un ruolo centrale nella storia.

Buon compleanno Ellen e Jeffrey!

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here