Joseph Gordon-Levitt, nato a Los Angeles nel 1981, compie oggi 38 anni. L’attore, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense ha iniziato la propria carriera recitativa sin da bambino, riuscendo a vincere il destino avverso che il più delle volte si abbatte sulla maggior parte degli attori bambini una volta cresciuti. Il New York Times lo ha descritto come «una delle migliori giovani star nel firmamento del cinema indipendente». Nel corso della sua già lunga carriera, oltre ad essersi aggiudicato diversi premi minori, ha ricevuto due candidature ai Golden Globes entrambe come “Miglior attore in un film commedia o musicale” per (500) giorni insieme e 50 e 50.

Joseph Gordon-Levitt: film e carriera cinematografica

Sin dalla tenerà età Joseph fece parte di un gruppo teatrale musicale, per poi apparire spesso in televisione ed in spot pubblicitari di importanti marchi; recitare era dunque nel suo destino sin dalla nascita. Il suo esordio cinematografico è datato 1992 nella commedia per famiglie Beethoven, per poi apparire nello stesso anno, sempre con un piccolo ruolo, anche in In mezzo scorre il fiume di Robert Redford. Nel 1994 partecipò alla commedia Marito a sorpresa di Leonard Nimoy ed alla pellicola Disney Angels. Verso la fine degli anni novanta recitò in: Halloween 20 anni dopo (1998), 10 cose che odio di te (1999) e Ho solo fatto a pezzi mia moglie (2000). Inizia ottimamente il nuovo millennio recitando da protagonista, seppur ancora giovanissimo, in diversi film, mettendo su diversa esperienza (prende parte ad una serie di pellicole indipendenti acclamate e poco viste che lo hanno etichettato come l’astro nascente nel circuito del cinema indipendente). Arriva così alla fine del decennio, ormai formato ed affermato, a recitare nel 2007 in Sguardo nel vuoto, film per il quale lui riceve da ogni parte recensioni superbe dai critici, sempre più affascinati dalla sua recitazione. Nel 2008 recita in Killshot, nel 2009 in (500) giorni insieme di Marc Webb (per il quale Gordon-Levitt riceve la sua prima candidatura al Golden Globe) ed in G. I. Joe – La nascita dei Cobra, nel 2010 nel kolossal Inception di Christopher Nolan e nel 2011 in 50 e 50 di Jonathan Levine (grazie al quale ottiene la seconda nomination ai Golden Globes). Nel 2012, sempre diretto dal magistrale Nolan, l’attore ha preso parte a Il cavaliere oscuro – Il ritorno, pellicola finale della trilogia Nolaniana sul supereroe Batman. Nello stesso anno recita da protagonista anche in: Senza freni, Looper (di Rian Johnson) e Lincoln (di Steven Spielberg). Il 2013 è l’anno del suo esordio come regista, in cui dirige, scrive ed interpreta Don Jon, commedia del tutto particolare con Scarlett Johansson. Nel 2013 è tra i protagonisti di Sin City – Una donna per cui uccidere diretto da Robert Rodriguez, sequel del film del 2005 basato sull’onomima graphic novel di Frank Miller. Nel 2015 è il protagonista di The Walk di Robert Zemeckis e del corale Sballati per le feste! di Jonathan Levine. Infine nel 2016 è il protagonista assoluto di Snowden di Oliver Stone.

La televisione. Una famiglia del terzo tipo

Joseph Gordon-Levitt fece il suo debutto sul piccolo schermo all’età di sei anni, comparendo in numerosi film tv alla fine degli anni ottanta ed in due episodi della serie tv Casa Keaton. Nel 1991 a soli 9 anni ottenne un ruolo da protagonista nel remake di breve durata della soap opera L’ombra della notte. Tra il 1992 ed il 1993 recitò in 21 episodi di The Powers That Be e tra il 1993 ed il 1995 prese parte a 4 episodi di Pappa e Ciccia. Dal 1996 al 2001 Gordon-Levitt è stato tra i protagonisti della sit-com Una famiglia del terzo tipo, interpretando Tommy Solomon, ruolo che gli valse grande fama e popolarità. L’attore decise poi di lasciare la serie nel corso dell’ultima stagione chiedendo di sciogliere il suo contratto, conseguenza di un periodo di riflessione circa la propria vita. Infine nel 2017 ha recitato in 6 episodi di Comrade Detective.

Buon Compleanno Joseph!

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here