Divi & serie tv: Tanti auguri a Jason Schwartzman

0
300
Jason Schwartzman

Jason Francesco Schwartzman, nato a Los Angeles nel 1980, compie oggi 39 anni. Nipote del celebre regista Francis Ford Coppola (è lo zio) e cugino di Nicolas Cage e dei registi Roman e Sofia Coppola, è di origine italiane da parte di madre (nata a Bernalda, in provincia di Matera). Jason è un attore, batterista e sceneggiatore statunitense.

Il passato da batterista dei Phantom Planet

Schwartzman è stato infatti prima di tutto un musicista di genere Indie pop ed Indie rock, con periodo di attività compreso tra il 1998 ed il 2004. Nello specifico è stato il batterista della famosa band statunitense Phantom Planet, gruppo del quale è stato uno dei fondatori. In seguito ha lasciato il gruppo per intraprendere la carriera di attore, venendo sostituito come batterista da Jeff Conrad. La canzone più famosa del gruppo, California, è stata utilizzata come sigla della serie televisiva The O.C., telefilm col quale la band aveva già collaborato alla colonna sonora.

La carriera da attore

In qualità di attore ha invece debuttato al cinema recitando come protagonista in Rushmore (Wes Anderson, 1998), seguito nei successivi 10 anni dalle pellicole: CQ (Roman Coppola, 2001), S1m0ne (Andrew Niccol, 2002), I ♥ Huckabees – Le strane coincidenze della vita (David O. Russell, 2004), Vita da strega (Nora Ephron, 2005), Marie Antoinette (Sofia Coppola, 2006; nel quale interpreta Luigi XVI di Francia) ed Il treno per il Darjeeling (Wes Anderson, 2007). Successivamente ha recitato con discreto successo anche in: Funny People (Judd Apatow, 2009), Scott Pilgrim vs. the World (Edgar Wright, 2010; in cui ha interpretato il villain Gideon Graves), Moonrise Kingdom – Una fuga d’amore (Wes Anderson, 2012), A Glimpse Inside the Mind of Charles Swan III (Roman Coppola, 2012), Saving Mr. Banks (John Lee Hancock, 2013), Grand Budapest Hotel (Wes Anderson, 2014) ed in Big Eyes (Tim Burton, 2014).

L’impegno come sceneggiatore e produttore

Schwartzman inoltre è anche sceneggiatore avendo lavorato alla stesura de Il treno per il Darjeeling (Wes Anderson, 2007), di 10 episodi di Mozart in the Jungle (serie tv, 2014; di cui è anche co-ideatore e produttore), e de L’isola dei cani (Wes Anderson, 2018); e produttore di Teenage (documentario di Matt Wolf, 2013).

Le serie tv: Bored to Death – Investigatore per noia, Mozart in the Jungle e Wet Hot American Summer

Jason ha esordito sul piccolo schermo comparendo in un episodio di Sabrina, vita da strega (il 3×08) nel 1998. Dal 2009 al 2011 è stato il protagonista dei 24 episodi della simpatica serie televisiva HBO Bored to Death – Investigatore per noia, in cui ha vestito i panni dello scrittore in crisi Jonathan Ames che per noia si improvvisa investigatore privato. Tra il 2014 ed il 2016 ha recitato in 8 episodi dell’acclamata Mozart in the Jungle (di cui lui è anche co-ideatore, sceneggiatore e produttore), mentre nel 2015 ha preso parte a 7 puntate della miniserie Wet Hot American Summer: First Day of Camp. Infine nel 2017 ha recitato anche nel sequel di quest’ultima, prendendo parte a 4 episodi di Wet Hot American Summer: Ten Years Later.

Buon compleanno Jason!

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here