Divi & serie tv: Tanti auguri a James Marsden

0
252
James Marsden

James Paul Marsden, nato a Stillwater, Oklahoma, nel 1973, compie oggi 46 anni. L’attore e doppiatore statunitense ha sin qui avuto una discreta carriera, tanto cinematografica quanto televisiva.

La carriera cinematografica

James ha debuttato sul grande schermo recitando un ruolo in Ricercati vivi o morti (Mark L. Lester, 1996), per poi lavorare in Generazione perfetta (David Nutter, 1998) con Katie Holmes ed in Gossip (Davis Guggenheim, 2000) con Kate Hudson e Lena Headey. Nel 2000 prese parte ad X-Men di Bryan Singer recitando nel ruolo di Scott Summers, alias il Ciclope, personaggio che poi interpreterà di nuovo nei successivi due sequel della trilogia originale: X-Men 2 (Bryan Singer, 2003) ed X-Men – Conflitto finale (Brett Ratner, 2006). Dopo due ruoli da protagonista principale in Interstate 60 (Bob Gale, 2002) ed in The 24th Day (Tony Piccirillo, 2004), ottiene la parte dell’antagonista amoroso di Ryan Gosling nel film Le pagine della nostra vita (Nick Cassavetes, 2004), per poi recitare in Superman Returns (Bryan Singer, 2006) nelle vesti di Richard White, compagno di Lois Lane e nipote di Perry. Sempre in quel periodo recita in: 10th & Wolf (Robert Moresco, 2006), Hairspray – Grasso è bello (Adam Shankman, 2007), Come d’incanto (Kevin Lima, 2007), 27 volte in bianco (Anne Fletcher, 2008) e The Box (Richard Kelly, 2009). Nell’ultimo decennio ha recitato, sempre in ruoli primari, in: Hop (Tim Hill, 2011), Straw Dogs (Rod Lurie, 2011), Robot & Frank (Jake Schreier, 2012), The Wedding Party (Leslye Headland, 2012), Small Apartments (Jonas Åkerlund, 2012), Cani sciolti (Baltasar Kormákur, 2013), Una notte in giallo (Steven Brill, 2014), The Best of Me – Il meglio di me (Michael Hoffman, 2014; tratto dal romanzo Il meglio di me di Nicholas Sparks), Il labirinto del Grizzly (David Hackl, 2014), Accidental Love (Stephen Greene, 2015) ed Una notte da matricole (Jarrad Paul e Andrew Mogel, 2015). Inoltre nel 2014 ha fatto un cameo in X-Men – Giorni di un futuro passato (diretto da Bryan Singer), settima pellicola riguardante gli X-Men in cui ha ripreso brevemente il suo vecchio ruolo. Infine ha ottenuto una particina nell’attesissimo nono film di Quentin Tarantino, l’all-star cast C’era una volta a… Hollywood, che esce proprio oggi nelle sale italiane; ed ha ottenuto la parte dello sceriffo Tom Wachowski, il protagonista umano del film live-action della serie di videogiochi di Sonic, intitolato Sonic – Il film e diretto da Jeff Fowler, il quale uscirà nei cinema di tutto il mondo il 14 febbraio 2020.

La televisione: Papà Noè, Westworld, Amiche per la morte e le altre

Le prime esperienze recitative di Marsden sono state piccoli ruoli di comparsa in diversi telefilm della prima metà degli anni novanta quali: La tata (2 episodi nel 1993), Blossom (1 ep. nel 1995) ed Il tocco di un angelo (1 ep. nel 1995). Nel biennio 1996-97 fu nel cast principale delle 2 stagioni (per 21 ep. complessivi) della serie per famiglie Papà Noè. Fino a questo punto della carriera il giovane attore venne sempre accreditato come Jimmy Marsden. Tra il 2001 ed il 2002 recitò in 13 episodi della quinta stagione di Ally McBeal col ruolo di Glenn Foy; mentre nel 2012-13 prese parte a 13 episodi di 30 Rock. Dal 2016 è tra i protagonisti dell’acclamata serie Westworld – Dove tutto è concesso in cui interpreta Theodore “Teddy” Flood, un pistolero (residente) che ritorna a Sweetwater in cerca di Dolores per riprendere la loro relazione; durante la ribellione scoprirà di essere un androide creato per il divertimento dell’uomo. Infine dal 2019 è nel cast della nuova serie Netflix, la commedia nera Amiche per la morte – Dead to Me, composta da 10 episodi e rilasciata dal colosso lo scorso 3 maggio.

Buon compleanno James!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here