Divi & serie tv: Tanti auguri a Carla Gugino

0
301
Carla Gugino

Carla Gugino, nata a Sarasota, Florida, nel 1971, spegne oggi 48 candeline. Attrice ed ex modella statunitense, in carriera ha preso parte a tantissimi film e progetti televisivi, spesso in veste di co-protagonista o di personaggio comprimario. Nel 1994 è apparsa nel videoclip della famosissima canzone Always dei Bon Jovi.

La carriera cinematografica

Il suo debutto cinematografico è avvenuto nel 1989 recitando nel film di Jeff Kanew In campeggio a Beverly Hills. Negli anni seguenti ha lavorato prima in Mamma, ho trovato un fidanzato (Steve Rash, 1993) e poi nel 1998 è stata diretta da Brian De Palma in Omicidio in diretta. L’attrice ottiene poi la fama grazie alla saga cinematografica di Spy Kids nel ruolo di Ingrid Cortez, parte che ha ricoperto nei primi tre film della saga: Spy Kids (Robert Rodriguez, 2001), Spy Kids 2 – L’isola dei sogni perduti (Robert Rodriguez, 2002) e Missione 3D – Game Over (Robert Rodriguez, 2003). Negli anni successivi, fino ad arrivare ad oggi, recita con ruoli primari o meno in diverse pellicole, alcune delle quali di grande successo: The One (James Wong, 2001), Sin City (Robert Rodriguez, 2005), Una notte al museo (Shawn Levy, 2006), Sguardo nel vuoto (Scott Frank, 2007), La setta delle tenebre (Sebastian Gutierrez, 2007), American Gangster (Ridley Scott, 2007), Sfida senza regole (Jon Avnet, 2008), Watchmen (Zack Snyder, 2009), Corsa a Witch Mountain (Andy Fickman, 2009), The Mighty Macs (Tim Chambers, 2009), Sucker Punch (Zack Snyder, 2011), I pinguini di Mr. Popper (Mark Waters, 2011), San Andreas (Brad Peyton, 2015), Lo spazio che ci unisce (Peter Chelsom, 2016) e Il gioco di Gerald (Mike Flanagan, 2017). L’attrice è sposata dal 1996 con il regista Sebastian Gutierrez, con il quale ha lavorato in ben 7 film da lui diretti.

Le tantissime serie televisive

Carla ha lavorato (lavorando tuttora) tantissimo in televisione, prendendo spesso parte ai cast regular di diverse serie televisive, alcune delle quali molto conosciute. Eccetto le innumerevoli ospitate che continua a fare ancora oggi, nel corso del tempo ha preso parte ad 11 episodi di Falcon Crest (nel 1989-90) ed a 13 di Spin City (tra il 1996 ed il 1998; il suo personaggio sarebbe dovuto essere una presenza fissa dello show, invece venne fatta uscire di scena dopo i primi dodici episodi per poi tornare solo come ospite in un episodio della terza stagione). Poi, nel 1999-2000, è entrata nel cast regolare della sesta ed ultima stagione di Chicago Hope, interpretando la Dr.ssa Gina Simon in 23 episodi. Tra il 2003 ed il 2006 ha ottenuto ruoli da protagonista nelle sfortunate serie televisive Karen Sisco (10 episodi nel 2003-04) e Threshold (13 episodi nel 2005-06); invece tra il 2007 ed il 2010 ha preso parte a 12 episodi di Entourage. Nel 2011 ha avuto un ruolo ricorrente (10 episodi) in Californication, in cui ha vestito i panni di Abby Rhodes, integerrima avvocatessa che non rimarrà però indifferente al fascino sornione del protagonista Hank Moody. Poi è stata la volta della miniserie in 6 episodi del 2012 Political Animals, in cui la Gugino ha rivestito il ruolo di co-protagonista al fianco di Sigourney Weaver. Altre serie dalla non fortunata sorte in cui Carla ha recitato come protagonista sono: Wayward Pines (10 episodi nel 2015-16; prodotta da M. Night Shyamalan) e Roadies (10 episodi nel 2016). Infine nel 2018 ha recitato tra i protagonisti nella fortunata prima stagione della serie horror antologica targata Netflix The Haunting of Hill House (10 episodi; ispirata al romanzo del 1959 di Shirley Jackson L’incubo di Hill House), nel ruolo di Olivia “Liv” Crain.

Buon compleanno Carla!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here