Diversi cetacei spiaggiati in nord Europa: colpa dei sonar

Decine di zifi arenati sulle spiagge del Mare del Nord. La colpa probabilmente è dei sonar delle esercitazioni militari.

0
828
cetacei

Una trentina di cetacei si sono arenati su alcune spiagge nel Mare del Nord.

Nello specifico si tratta di zifi (Ziphius cavirostris) cetacei odontoceti, come capodogli e delfini, di cui si sa molto poco a causa della loro rarità. Sono tra i mammiferi che riescono ad immergersi alle maggiori profondità (probabilmente fino a 2000 metri, o forse più)

cetacei
Illustrazione di uno Zifio
Fonte: wikimedia commons

Colpa dei sonar militari

Si pensa che la causa del loro spiaggiamento, in questo caso, sia dovuta ai sonar usati nelle esercitazioni militari.

Probabilmente i cetacei arenati nelle ultime settimane sono soltanto alcuni degli animali che devono aver risentito dell’esercitazione militare sottomarina della NATO, avvenuta il 10 luglio in Islanda.

Leggi anche:

La narcosi d’azoto nei cetacei

I sonar usati nella navigazione da navi e sottomarini sfruttano la propagazione del suono nell’acqua per comunicare, navigare e rilevare distanza e posizione di oggetti in mare.

Allo stesso modo opera l’eco-localizzazione nello zifio, come anche in delfini e balene, che di conseguenza sono molto più sensibili ai forti suoni emessi dai sonar.

Uno studio pubblicato su The Royal Society prova che in concomitanza con le esercitazioni, che prevedono l’uso di questi sistemi, si verificano gli spiaggiamenti di questi cetacei nell’arco di pochi giorni.

Spaventati da queste frequenze sonore riemergono in superficie troppo in fretta rischiando la narcosi che crea uno stato di stordimento e disorientamento che li porta ad avvicinarsi eccessivamente alle spiagge.

Altre cause

Ma l’utilizzo dei sonar militari non è l’unica causa di spiaggiamento nei cetacei.

Questo fenomeno può avvenire anche per cause naturali. Ad esempio si spiaggiano spesso esemplari feriti o malati.

Altre cause possono essere maltempo e tempeste solari, oppure la troppa imprudenza di animali che si avvicinano eccessivamente alla costa durante la caccia alle loro prede.

Purtroppo ancora molto poco si sa sui sistemi di orientamento ed eco-localizzazione dei cetacei per poter dare risposte precise e assolute.