Disney e Walmart: stop donazioni ai legislatori

Disney e Walmart hanno annunciato che interromperanno qualsiasi donazione ai legislatori che so sono opposti alla certificazione dei risultati del Collegio Elettorale

0
178
Disney e Walmart

Disney e Walmart si aggiungono alla lista delle società che hanno annunciato che interromperanno qualsiasi donazione ai legislatori che si sono opposti alla certificazione dei resultati del Collegio Elettorale lo scorso 6 gennaio. Le aziende ritengono questi legislatori responsabili dell’assalto alla democrazia americana avvenuto a Capitol Hill.

Cosa hanno deciso Disney e Walmart?

In America non si placano le polemiche dopo l’assalto al Campidoglio da parte dei sostenitori del presidente Donald Trump. I Big Tech hanno deciso di sospendere gli account di Trump, in quanto ritenuto responsabile di aver incitato la violenza. Viene però puntato il dito anche contro quei legislatori repubblicani che il 6 gennaio hanno deciso di opporsi alla certificazione dei risultati del Collegio Elettorale. Molte aziende hanno così deciso di interrompere le donazioni ai legislatori che si sono opposti alla ratifica della vittoria di Biden. Le ultime aziende che hanno deciso di intraprendere questa azioni conto i politici che hanno cercato di sovvertire le elezioni presidenziali sono Disney e Walmart.

Disney: sosteniamo la trasnizione pacifica del potere

Disney è la più grande azienda di intrattenimento del mondo. Ha dichiarato che non effettuerà donazioni nel 2021 a coloro che hanno votato contro la certificazione dei risultati del Collegio Elettorale. L’azienda ha affermato: “L’insurrezione al Campidoglio della nostra nazione è stata un attacco diretto a uno dei principi più venerati del nostro paese. La transizione pacifica del potere. All’indomani di quell’orribile assedio, i membri del Congresso hanno avuto l’opportunità di unirsi, un’opportunità che alcuni purtroppo hanno rifiutato di accogliere. Alla luce di questi eventi, abbiamo deciso di non dare contributi politici nel 2021 ai legislatori che hanno rifiutato la certificazione dei voti del Collegio Elettorale”.

Walmart: stop donazioni ai legislatori che vogliono sovvertire le elezioni

Walmart, la più grande azienda di vendita al dettaglio degli USA, ha detto che rivedrà le sue donazioni. Inoltre per ora sospenderà a tempo indeterminato i contributi ai legislatori che hanno votato contro la certificazione. L’azienda ha dichiarato: “Esaminiamo e adeguiamo la nostra strategia di donazioni politiche alla fine di ogni ciclo elettorale e tale revisione continuerà nei prossimi mesi. Tuttavia, alla luce dell’attacco della scorsa settimana al Campidoglio, il comitato di azione politica di Walmart sospende a tempo indeterminato i contributi a quei membri del Congresso che hanno votato contro la legittima certificazione dei voti del Collegio Elettorale statale”.

Anche JPMorgan e Coca Cola hanno ritirato le donazoni

Disney e Walmart si sono aggiunte a un numero crescente di aziende che stanno ritirando il loro sostegno ai legislatori che si sono opposti alla certificazione della vittoria di Biden. Tra queste aziende ci sono JPMorgan Chase, Coca Cola e molti altri.


YouTube sospende il canale di Trump per una settimana

Commenti