Diplomatico russo trovato morto fuori dall’ambasciata in Germania

0
348

Un diplomatico russo è morto a Berlino in quello che l’ambasciata russa ha definito un “tragico incidente”. Ha detto che l’incidente che ha coinvolto l’impiegato dell’ambasciata è avvenuto il 19 ottobre, ma non ha fornito dettagli su cosa sia successo.

Chi era il diplomatico russo trovato morto

L’ambasciata russa ha rilasciato la sua dichiarazione dopo che la rivista tedesca Der Spiegel, che non ha nominato le fonti, ha riferito che l’uomo di 35 anni era apparentemente caduto da un piano superiore dell’edificio dell’ambasciata nel centro di Berlino. Ha detto che la polizia ha trovato il suo corpo fuori dall’ambasciata e non è stata in grado di rianimarlo. Il ministero degli Esteri tedesco ha dichiarato venerdì di essere a conoscenza del caso ma di non poter commentare, adducendo motivi di privacy. Anche la polizia di Berlino e l’ufficio del pubblico ministero hanno rifiutato di commentare. Der Spiegel ha riferito che l’uomo era stato indicato come secondo segretario presso l’ambasciata russa dal 2019, ma le autorità di sicurezza tedesche avrebbero ritenuto che lavorasse per l’agenzia di intelligence russa dell’FSB.

Le dichiarazioni della Russia

L’ambasciata russa ha dichiarato che “tutte le procedure relative al rimpatrio del corpo del diplomatico … sono state prontamente risolte con le forze dell’ordine tedesche responsabili e le autorità mediche in conformità con le pratiche attuali“. La dichiarazione dell’ambasciata affermava anche di considerare “assolutamente errate le speculazioni che sono apparse in numerosi media occidentali alla luce di questo tragico evento”.

Cina e Russia chiedono revoca sanzioni alla Nord Corea