Dimagrire bevendo il vino è possibile: la scienza lo dimostra

0
646

Il vino è una delle bevande più amate e molto presente sulle nostre tavole. Viene consumato sia per accompagnare i pasti ma anche in occasione di spuntini e aperitivi. Tuttavia da molto tempo esiste la credenza secondo cui questa bevanda alcolica faccia ingrassare. Numerosi studi invece hanno dimostrato che il vino non è un nemico della dieta e che è possibile dimagrire anche consumandolo regolarmente nella nostra alimentazione.

L’ultima a confermarlo è stata la nutrizionista Tanya Zuckerbrot, creatrice del programma dimagrante F-Factor Diet, che ha dichiarato in una recente intervista per la rivista Women Health che “al contrario di quello che la gente pensa, il vino non è un nemico della dieta se consumato in maniera responsabile”.

Se beviamo una bottiglia di vino per esempio – ha spiegato la nutrizionista – molto probabilmente quest’ultimo avrà degli effetti indesiderati sulla nostra dieta. Se invece ci concediamo un paio di bicchieri, con gli amici, in un momento di relax in casa nostra o durante un piacevole week-end, non ci sarà nessun problema e questo non inciderà in modo negativo sul peso. Il segreto sta nella quantità. La nutrizionista ha spiegato inoltre che l’idea che l’alcol faccia ingrassare, è solo una credenza in quanto, vi sono molti alimenti che consumiamo spesso che sono molto più calorici rispetto a un semplice bicchiere di vino. Per esempio, una oncia di cioccolato nero contiene molte più calorie di un bicchiere di vino. Un bicchiere di vino in generale contiene circa 80 calorie.

Consumare un bicchiere di vino o due come possiamo vedere, non è poi cosí dannoso in quanto il suo contenuto calorico, se consumato con moderazione, passa inosservato nel nostro organismo dal punto di vista dietetico.

Tanya ha spiegato inoltre che se desideriamo bere un bicchiere di vino oppure se sappiamo che in un determinato giorno avremo un appuntamento con i nostri amici per un aperitivo o un invito a cena, non dobbiamo privarci di questo piacere bensí dobbiamo ridurre le calorie ingerite con gli alimenti, per esempio facendo una colazione o un pranzo più leggero in modo da compensare l’introito delle calorie e non dover rinunciare al piacere del vino. La chiave sarebbe quindi equilibrare le dosi di vino e degli alimenti in modo da non eccedere nell’apporto calorico ed evitare di ottenere il tanto temuto e indesiderato aumento di peso.

Ciò che dobbiamo evitare sono i vini dolci in quanto quest’ultimi sono ricchi di zuccheri. Via libera al vino bianco, rosso e rosato anche se il vino bianco contiene qualche caloria in meno rispetto agli altri due.

In realtà le dichiarazioni esposte dalla nutrizionista riprendono e riconfermano altre teorie formulate in passato da altri scienziati.

Lo scienziato e giornalista britannico Tony Edwards per esempio, aveva già smentito la convinzione infondata che il vino faccia ingrassare dichiarando nel suo libro The Good News About Booze che “non esiste nessuna teoria che dimostri che il vino faccia ingrassare”. Anche lo scienziato Gary Taubes aveva spiegato in un suo scritto che anche se l’alcol stimola la produzione di grasso nel fegato, non contribuisce all’aumento di peso se evitiamo di assumerlo con gli idrati di carbonio. Infatti, ciò che fa ingrassare non è il vino in sé bensí bere il vino accompagnato dai carboidrati, dalle carni grasse (come la carne rossa), dagli snack e aperitivi per esempio (arachidi, patatine, salatini, olive, ecc…).

Un’altro consiglio degli scienziati per godersi il piacere del vino senza aumentare di peso è quello di consumarlo dopo i pasti e non prima dei pasti. Infatti, secondo lo scienziato Goldstone l’alcol avrebbe un’azione stimolante sul cervello che risveglierebbe la sensazione di fame. Consumare il vino a stomaco pieno (lontano dai carboidrati) sarebbe la soluzione ideale.

Per concludere, è importante sottolineare che nel 2016 numerose ricerche di altri scienziati statunitensi come per esempio della Oregon University, la Purdue University e scienziati britannici dell’Harvard Medical School avevano già dimostrato mediante alcuni studi ed esperimenti che il vino (in particolare quello rosso) – se accompagnato da una dieta equilibrata – può avere degli effetti brucia grassi e dimagranti sull’organismo.

 

Fonte: Women Health, American Journal Of Epidemiology