Devastante tromba d’aria distrugge Aeroporto di Fossoli di Carpi

0
385
Devastante tromba d'aria

Devastante tromba d’aria danneggia aeroporto di Fossoli: distrutti gli aerei e un hangar


Una tromba d’aria ha distrutto sette velivoli e un hangar all’aeroporto di Fossoli, frazione di Carpi (Modena). Le persone presenti all’aeroporto sono riuscite a mettersi in fuga, trovando riparo all’interno di un edificio. In alcuni filmati si vedono i danni causati dal tornado, che ha anche scoperchiato case e capannoni.

Un piccolo aeroporto completamente distrutto, una zona agricola in cui i capannoni e le case sono state scoperchiate: sono questi i danni causati da una tromba d’aria che ha colpito la zona di Fossoli, frazione di Carpi, in provincia di Modena. Il tornado, con venti fino a 300 km/h, ha provocato danni soprattutto all’aeroporto, che è sede dell’aeroclub e viene utilizzato in prevalenza per il voto da diporto: un hangar e sette velivoli sono stati completamente distrutti, mentre fortunatamente i piloti hanno trovato rifugio nell’edificio, mettendosi in salvo. Non ci sono feriti e i soccorsi di forze dell’ordine e vigili del fuoco non sono serviti per mettere in salvo le persone presenti.

Maltempo in Lombardia: tromba d’aria nel Lodigiano e nella Bassa Bresciana

Maltempo Calabria: violenta tromba d’aria a Catanzaro

I soccorritori “Scena apocalittica”: tromba d’aria a Pantelleria si cercano i dispersi (Video)

“Non esiste più niente, è volato via tutto”, sono le parole pronunciate da un uomo in un video registrato dopo il passaggio della tromba d’aria. Nel filmato vengono mostrato gli aerei, completamente distrutti. In altri video si vede il fuggi fuggi di tutte le persone presenti che trovano rifugio nell’edificio, mentre il vento spazza via i velivoli, completamente distrutti. Il sindaco di Carpi, Alberto Bellelli, è arrivato subito sul posto: “Una situazione incredibile, si vedeva questo cono totalmente decontestualizzato che imperversava. Immagini che ricordano gli Stati Uniti, non mi sarei mai aspettato di vederle qui. Fortunatamente non ci sono feriti, sono stati danneggiati l’aeroporto e almeno tre abitazioni”.

Il presidente dell’aeroclub di Carpi, Franco Cavazza, racconta: “In trenta secondi è volato via tutto, i danni sono incalcolabili e l’attività di volo starà ferma per molto tempo. La tromba d’aria si è ingrandita in meno di un minuto e ci siamo riparati in bagno e dietro i divani. Cinque minuti prima – racconta ancora Cavazza – era decollato un aereo, che non ha avuto problemi”. La tromba d’aria è arrivata intorno alle 17: secondo una prima stima dei danni ad avere la peggio sarebbe stato l’aeroporto, ma si registrano anche diverse case scoperchiate.