Designer Pierpaolo Piccioli attaccato per foto di modello androgino

Il designer pubblica una foto con un modello androgino e scoppia la polemica sui social

0
335
Designer Pierpaolo Picciolli attaccato per la foto del modello androgino

Il designer Pierpaolo Piccioli, direttore creativo del leggendario stilista italiano Valentino, ha pubblicato una foto sul profilo Instagram Maison Valentino nel quale ritrae un modello androgino. Sui social scoppia la polemica. La foto ha raccolto quasi 9 mila commenti in 24 ore, per lo più da persone che esprimevano profonda disapprovazione. Molti si chiedevano: “Quello è un uomo gay? Quella è una donna trans? Quello è un uomo trans?”.

Perché è stato attaccato il designer Pierpaolo Piccioli?  

Il famosissimo stilista italiano Valentino ha deciso di pubblicare un post su Instagram nel quale ritrae un modello androgino. Si tratta del modello Michael Bailey Gates che posa nudo con in mano una borsetta di lusso. Dopo la pubblicazione della foto è scoppiata la polemica sui social. La foto ha raccolto quasi 9 mila commenti in 24 ore, per lo più da persone che esprimevano profonda disapprovazione. Gli utenti di Instagram hanno minacciato di smettere di seguire lo stilista o hanno postato emoji di vomito.  

Un utente ha scritto: “Malato di questa schifezza di confusione di genere!”. Un altro ha scritto: “Smettila di avvelenare i nostri figli con questi pensieri orrendi e campagne contro natura”. La truccatrice Lolo, che vanta più di 20 milioni di follower, ha affermato che la foto è “più rischiosa per il nostro futuro rispetto al coronavirus”. Un altro commento, pubblicato accanto all’hashtag #SaveTheMen recitava: “Perché promuovere la femminilità in un uomo? Un uomo ha sempre attratto con la sua mascolinità e brutalità. Smettila di convertire gli uomini!!!”.  Molti hanno deriso l’aspetto del modello, facendo commenti dispregiativi sulla sua identità di genere.

La risposta di Piccioli

L’ondata di commenti inquietanti da parte del pubblico ha portato Pierpaolo Piccioli, direttore creativo di Valentino, a rispondere. Picciolli ha dichiarato: “Dopo aver pubblicato questa foto su Maison Valentino, molte persone hanno reagito con commenti odiosi e aggressivi. Il mio lavoro è fornire la mia visione della bellezza in base al tempo che stiamo vivendo e la bellezza di chi consideriamo bello, è un riflesso dei nostri valori. Stiamo assistendo a un grande, enorme cambiamento nel genere umano, i movimenti di autocoscienza sono tutti guidati dalla stessa idea: l’evoluzione è possibile se l’uguaglianza è possibile, se è possibile inclusività, se i diritti umani sono difesi e la libertà di espressione è protetta e nutrita”.

Ha poi aggiunto: “L’odio non è un’espressione. L’odio è una reazione alla paura e la paura può facilmente trasformarsi in violenza, che può essere un commento o un’aggressione a due ragazzi che si baciano in una metropolitana. Dobbiamo opporci e condannare ogni forma di violenza, odio, discriminazione e razzismo e sono orgoglioso di usare la mia voce e il mio lavoro per farlo, ora e per sempre. Questa foto è un autoritratto di un bellissimo giovane uomo e il male è negli occhi di chi guarda, non nel suo corpo nudo. Il cambiamento è possibile, nessuno ha mai detto che sarebbe stato facile ma io sono pronto ad affrontare le difficoltà, in nome della libertà, dell’amore, della tolleranza e della crescita”.


Leggi anche: Le sneaker Valentino Garavani all’uncinetto

Commenti