Design piemontese in crescita nell’ultimo anno

Le aziende del settore hanno incrementato il fatturato dell'8,7% con un aumento delle esportazioni all'estero nei campi dei servizi, della moda e della mobilità

0
615

Cresce il settore del design piemontese anche per merito dell’internazionalizzazione delle aziende e delle esportazioni. Nell’ultimo anno l’economia della creatività ha fatto registrare un aumento dell’8,7% di fatturato e un incremento del numero degli addetti che operano in questo ambito (+3,5%). Una maggiore propensione alla collaborazione e alla sinergia hanno ampliato la clientela e fatto conoscere le eccellenze regionali anche al di fuori dei confini italiani.

Il settore del design piemontese genera un fatturato di oltre 14 miliardi di euro e offre lavoro a più di 70mila persone in 2.600 aziende. Le province in cui si concentra la maggior parte delle attività di questo tipo sono: Torino (66%), Cuneo (10%), Alessandria e Novara (7%). Sono soprattutto le realtà di piccole dimensioni con meno di 5 addetti e fatturato inferiore a 100mila euro all’anno a rappresentare il settore, molte delle quali operanti nel campo dei servizi. Nelle società più grandi il design rientra nel procedimento produttivo che porta alla realizzazione di diversi tipi di prodotti.

L’originalità del design piemontese si trova sia in ambiti tradizionali come l’arredamento, gli elettrodomestici e l’illuminazione, che in campi più moderni, i servizi per la comunicazione, la creazione di progetti grafici per il web e la multimedialità. Molte aziende regionali si occupano della creazione di capi di abbigliamento, gioielli, elettronica o mezzi di trasporto o della realizzazione di materiali da esporre alle fiere e merchandising.

Rispetto a 5 anni fa le esportazioni di prodotti di design piemontese sono incrementate del 7%, grazie soprattutto all’apertura verso i mercati esteri di aziende che operano nel campo della mobilità, dei servizi e della moda.  La creatività made in Piemonte si vende in Francia, Stati Uniti, Germania, Inghilterra e Cina.
Numerose realtà imprenditoriali hanno trovato nuovi clienti puntando sulla collaborazione che si è concretizzare nella creazione di luoghi in cui si attua la progettazione innovativa, come FabLab o Talent Garden.

Commenti