Design 2021: parola d’ordine BENESSERE

0
450
Design 2021

Durante il periodo della pandemia siamo stati costretti a rimanere a casa. Molti di noi hanno vissuto questo momento guardando la propria abitazione sotto altri aspetti e hanno deciso di rinnovarla. Ma quale è la tendenza del design 2021? Scopriamola insieme.

La casa può diventare eco?

Nelle case troviamo la presenza del legno, meglio se chiaro, come anche le tinte bianche e azzurre che donano luminosità e che rendono l’aria quasi marina visto l’avvicinarsi al periodo estivo. Sempre più spesso si cercano oggetti e materiali sostenibili, dovuto al fatto di salvaguardare il mondo che ci circonda e inoltre che ci danno la sicurezza di non avere materiali tossici nelle nostre abitazioni.


Fima Carlo Frattini: design, qualità ed ecosostenibilità


Design 2021 e il benessere

La pandemia ci ha reso più sensibili al discorso del benessere. Tendiamo a cercare sempre la soluzione migliore per stare bene e questo anche nelle proprie case, soprattutto nel periodo della quarantena! Il minimalismo diventa padrone di una casa che sembra “affollata” o come sentiamo ormai da diverso tempo con “assembramento”! Quindi molti mobili o accessori superflui vengono tolti per non dare la sensazione di soffocamento. Ritroviamo la carta da parati che non molto tempo veniva definita vintage. La troviamo in colori pastello con decorazioni floreali o disegni astratti che riportano alla natura. L’importante è che sia su una parete in modo tale che crei contrasto.

La natura diventa essenziale nelle nostre case. Il bisogno di contatto con la natura che molti, specialmente per chi vive in città, ha perso a causa della pandemia lo può ritrovare portando la natura in casa. Come? Semplice, con le piante!