Demolizione del memoriale: Università di Jaffna

''Di importante valore morale e storico, perchè glorificatrice dei combattenti della Tigre Tamil uccisi''

0
615
Memoriale Jaffna

Demolizione del memoriale, l’Università di Jaffna assiste al dannoso evento. Vengono immediatamente espresse da parte dei cittadini, proteste a riguardo dell’accaduto, totalmente inaspettato. Il Governo dello Sri Lanka prende posizione comunicando che ricostruirà un memoriale dedicato ai civili tamil, uccisi durante il corso della guerra civile del paese. Un evento inaspettato, che colpisce il famoso memorabile, che viene ricostruito dalle autorità nella medesima posizione. Quando avverrà la ricostruzione? Scopriamolo assieme.

Demolizione del memoriale, l’Università di Jaffna assiste al dannoso evento. La demolizione del monumento all’Università di Jaffna, raffigurante armi che sporgevano da un tumulo, suscita proteste e minacce di uno sciopero generale in aree in cui i tamil sono la maggioranza. La struttura, di importante valore morale e storico, perchè glorificatrice dei combattenti della Tigre Tamil uccisi nel 2009 alla fine di una guerra lunga trentasette anni.


Memoriale del Muro di Berlino: ecco come appare oggi il terribile muro


Demolizione del memoriale: da chi è eretto?

E’ l’Università a celebrare il decimo anniversario della fine della guerra, commemorando migliaia di civili uccisi nelle fasi finali, erigendo il monumento. Ma è il legislatore dell’opposizione Dharmalingam Sithadthan, ad affermare all’agenzia di stampa AFP, che la direzione dell’università ne aveva ordinato la distruzione. ”I cancelli erano chiusi a chiave mentre un bulldozer demolì il memoriale all’interno dell’università. La polizia è dispiegata all’esterno per protezione”.


I siti Unesco in Siria: ricostruzione in corso


Ramanathan assicura la ricostruzione del memoriale

Ramanathan scrive su Twitter: “La prima pietra … è stata posato oggi”. Angajan Ramanathan, legislatore del partito al governo per Jaffna, lunedì confessa che le autorità hanno accettato di ricostruire il monumento nella stessa posizione. Le Tigri Tamil al culmine del loro potere comandano su di una parte dell’isola, ma sono distrutti in un’offensiva militare dal presidente Gotabaya Rajapaksa, principale ufficiale della difesa. L’attuale primo ministro, Mahinda, presidente dello Sri Lanka, annientò la leadership della Tigre. Il successo è seguito dalle accuse fino a 40.000 civili tamil, uccisi dalle forze di sicurezza in un attacco finale. Quest’ultima è una grande accusa che oggi il governo continua a negare.