Decorare Casa Bianca con arcobaleno Pride, no Melania

Melania Trump voleva illuminare la Casa Bianca con i colori dell’arcobaleno nel mese Pride, il capo dello staff della Casa Bianca si è opposto categoricamente

0
229
Decorare Casa Bianca

La first lady Melania Trump avrebbe voluto decorare la Casa Bianca con i colori dell’arcobaleno nel mese del Pride. Il capo dello staff della Casa Bianca, Mark Meadows, si è opposto categoricamente. Meadows si è sempre impegnato a garantire che l’amministrazione non riconoscesse il mese Pride.

È possibile decorare la Casa Bianca con arcobaleno Pride?

Alla Casa Bianca di Donald Trump è impossibile decorare la Casa in base alle proprie idee. Secondo fonti interne, la First Lady Melania Trump avrebbe voluto illuminare la Casa Bianca con i colori dell’arcobaleno per onorare il mese del Pride quest’anno. Tuttavia avrebbe ricevuto un secco no dal capo del personale, Mark Meadows. Questa notizia, tuttavia non dovrebbe stupire nessuno. Il presidente Trump e la sua amministrazione non hanno mai riconosciuto il mese dell’uguaglianza LGBTQ. Meadows si è sempre impegnato affinché tutti i membri della Casa Bianca non riconoscessero il mese Pride.

Meadows è stato particolarmente esplicito riguardo al matrimonio tra persone dello stesso sesso, affermando, in un’intervista del 2013, che una decisione della Corte Suprema a favore dell’uguaglianza del matrimonio avrebbe innescato una “crisi costituzionale”. Aveva detto: “È un’enorme invasione dei diritti dello stato e della definizione statale di matrimonio, sia che tu lo chiami matrimonio tradizionale o naturale. Il matrimonio è solo tra un uomo e una donna”.

Melania Trump nonostante tutto difende il marito

Durante la campagna elettorale Trump ha lanciato un’offerta dell’ultimo minuto disperata per corteggiare gli elettori queer. Tuttavia le persone LGBTQ hanno votato in modo schiacciante per il candidato democratico Joe Biden. Melania Trump aveva addirittura girato un breve video per i repubblicani di Log Cabin sostenendo di essere rimasta “scioccata nello scoprire” che la gente considera suo marito un anti-gay o contro l’uguaglianza.


La first lady Melania Trump difende il marito


La Casa Bianca illuminata da Obama

La Casa Bianca è stata illuminata l’ultima volta con i colori dell’arcobaleno durante l’amministrazione Obama a seguito della decisione della Corte Suprema che legalizzava i matrimoni tra persone dello stesso sesso a livello nazionale. Invece l’amministrazione Trump ha reso prioritario discriminare la comunità LGBTQ.  Quando venne annunciata la sentenza della Corte Suprema a favore dei diritti LGBTQ, la Casa Bianca si era accesa in solidarietà con la comunità. L’allora First Lady Michelle Obama si era intrufolata fuori dalla residenza presidenziale per guardare i celebranti radunarsi fuori dalla Casa Bianca e guardare lei stessa lo spettacolo.

Commenti