Esce domani venerdì 6 aprile “La Banca” il nuovo singolo dei Decibel. Il brano è estratto dall’ultimo album del gruppo “L’Anticristo” uscito dopo la partecipazione all’ultimo Festival di Sanremo, dove hanno presentato il brano “Lettera Dal Duca”.

A proposito del brano la band afferma: «Un brano trascinante che ricorda le suggestioni “dance” del post punk anni ‘80, pronto a diventare uno dei momenti più efficaci del tour dei Decibel (la versione dal vivo, giurano, è esplosiva). Il testo, con la scusa del racconto di un “furto con destrezza” in una banca, pone una domanda purtroppo attualissima: il bandito è chi ruba in una banca o chi ne gestisce i meccanismi?»

Con l’uscita del nuovo singolo Enrico Ruggeri, Silvio Capeccia e Fulvio Muzio, si preparano ad iniziare un lungo tour che li vedrà impegnati nelle principali città italiane. L’anteprima nazionale del tour è fissata per domani 6 aprile dal Teatro Europa di Aprilia (LT). I biglietti per assistere ai concerti dei Decibel sono disponibili sul circuito vendita Ticketone ed in tutte le rivendite autorizzate.

Decibel – Tour

6 aprile – Aprilia (Lt) – Teatro Europa
13 aprile – Senigallia (An) – Teatro La Fenice
14 aprile – Torino – Teatro Colosseo
21 aprile – Castel del Piano (GR) – Piazza Garibaldi
26 aprile – Pisa – Teatro Verdi
28 aprile – Sanremo (IM) – Casinò Roof
05 maggio – Vicenza – Teatro Comunale
15 maggio – Roma – Parco della Musica
20 maggio – Milano – Teatro Nazionale

La Banca – Audio

La Banca – Testo

È già preparato con lucidità
Ogni dettaglio curerò
Il piano perfetto che ci salverà
Non c’è uno sbaglio che farò
Non si può perdere concentrazione

Perché un errore ti condannerà
Ti basta un’attimo di confusione
Che il tuo lavoro comprometterà

Il bandito è
Chi ruba nella banca o chi ci sta
Criminale è
Chi genera miseria e povertà

Ho scovato un corridoio stretto
Dalla parte vuota del metrò
Alle tre di notte in punto aspetto
Di passare tutti nel caveau

Domani mattina qualcuno vedrà
La cassaforte senza cash
Arriverà subito la polizia
Ed i fotografi col flash
Ne parleranno alla televisione
Dove qualcuno ci condannerà
Però la gente avrà la sua opinione
Anche se non la manifesterà

Il bandito è
Chi ruba nella banca o chi ci sta
Criminale è
Chi genera miseria e povertà
Il bandito è
Chi ruba nella banca o chi ci sta
Criminale è
Chi genera miseria e povertà

Il bandito è
Chi ruba nella banca o chi ci sta
Criminale è
Chi genera miseria e povertà
Il bandito è
Il bandito è

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here