de Sade: la Francia vuole il suo impuro manoscritto

0
124
de Sade manoscritto

Dal valore di 4,5 milioni di euro è definito “il racconto più impuro mai scritto”. Le 120 giornate di Sodoma è il manoscritto composto dal Marchese de Sade nel 1785 e ora il governo francese sta facendo di tutto per ottenerlo

Quando è stato composto il racconto?

Le 120 giornate di Sodoma è stato composto con una grafia minuta nel 1785 su un rotolo di 12 metri di lunghezza e 11 cm di larghezza. L’aristocratico nascose il manoscritto nel muro della sua cella alla Bastiglia, dove era rinchiuso per una serie di scandali sessuali. Dieci giorni prima che la Bastiglia fosse presa d’assalto nel 1789, De Sade fu trasferito in un manicomio e dovette lasciare il manoscritto. Scampò all’assalto della Bastiglia e rimase nelle mani di una famiglia aristocratica provenzale per più di 100 anni. Fu poi rubato nel 1982 e venduto a un collezionista tedesco, che ne consentì la prima pubblicazione nel 1904, dal sessuologo Iwan Bloch.

Il manoscritto di de Sade oggi

Nel 2014 è stata acquisito da una fondazione privata e messo in mostra a Parigi. Nel 2017 il ministero della Cultura lo ha classificato come un tesoro nazionale bloccando le sue esportazioni quando è stato messo all’asta. Ora, il governo francese sta cercando un aiuto aziendale per aiutare l’acquisizione del manoscritto, che ha un valore di 4,5 milioni di euro. Le aziende possono beneficiare di una riduzione dell’imposta sulla società se aiutano lo stato nell’acquisto.

I 120 giorni di Sodoma

Il rotolo narra di quattro libertini che nella loro ricerca di estrema gratificazione sessuale, commettono una serie di torture sempre più depravate su adolescenti e ragazze rapite. Descrivendo i 120 giorni di Sodoma come “la più radicale e la più monumentale” delle opere di De Sade, il governo francese ha affermato che la “reputazione solforosa” e l’influenza che ha avuto sul 20 scrittori francesi del secolo, significa che è di “importanza capitale”. Il traduttore dell’opera in inglese Will McMorran disse che: “il suo autore prenderà il suo posto accanto ai grandi personaggi della letteratura mondiale

“Verità infoibate”: intervista a Matteo Carnieletto

Commenti