Davide Casaleggio: M5s partito? Non è la strada giusta

0
400
Davide Casaleggio

Penso che ci sia stato un tentativo di mettere in difficoltà finanziaria Rousseau e spero che l’intento non sia quello di mettere sul piatto alcune regole fondamentali per il Movimento: come per esempio quella del “no” al terzo mandato, che hanno sempre caratterizzato il Movimento 5 stelle. A dirlo è Davide Casaleggio, intervistato nel corso della trasmissione Mezz’ora in più. Vediamo insieme alcuni stralci dell’intervista.

Forse anche i movimenti oggi non sono più di attualità?

Mio padre ha sempre pensato al M5s come Movimento ben diverso dall’organizzazione di partito del Novecento. Non si può pensare a un’organizzazione funzionale e a un’organizzazione dell’altro secolo, è cosa non più di attualità. Forse non sono più’ di attualità neanche i movimenti. Oggi si pensa a una platform society.


Cingolani: “Nel Recovery stiamo prevedendo misure per la tutela del mare”


Davide Casaleggio: “Mio padre non vedeva il governo come obiettivo del Movimento”

Durante l’intervista di Lucia Annunziata, Davide Casaleggio ha raccontato che suo padre Gianroberto non ha mai avuto in mente di fondare un movimento politico, e che spesso si indignava dai fatti che leggeva. Si indignava di questi fatti perché erano determinati da interessi diversi da quelli dei cittadini: da Paesi stranieri o addirittura interessi personali. Afferma: “Questo movimento non aspirava ad arrivare al governo, è stata un’evoluzione. […] Pensava che sarebbe successo, ma non lo vedeva come un obiettivo: pensava che potessero cambiare i fatti che lo indignavano”.