Dario Salvatori e il dizionario della canzone

Riprende la rassegna al Teatro dell'Opera di Sanremo. Domani primo appuntamento con la musica

0
430
Dario Salvatori
Salvatori presenta a Sanremo il "Dizionario della musica"

Il giornalista, critico e storico della musica Dario Salvatori presenta l’ultimo libro al Teatro dell’Opera di Sanremo. L’incontro è in programma domani, 15 marzo, alle 16.30 e partecipa Freddy Colt. L’incontro dei Martedì letterari è inserito nel programma di formazione dei docenti e dei giornalisti.


Adriano Celentano: il molleggiato della Musica e del Cinema


Com’è nato il progetto della pubblicazione di Dario Salvatori?

Il Salvatori 2022. Il Dizionario della canzone internazionale è edito da Iacobelli editore. L’autore parla così della sua opera.
”Un lavoro che è iniziato nel 2013 e credo sia uno strumento interessante per molti show, molti addetti ai lavori o appassionati.” Oltre ventimila schede di canzoni e per ognuna titolo, autori, anno di pubblicazione, tutti gli interpreti che l’hanno registrata. Contiene un ampio commento storico-critico. Brani di tutti i tempi e ogni nazionalità che vanno a formare un dizionario di una vastità enorme. La prima opera reference a abbracciare l’intero ciclo della musica registrata, toccando anche brani del Seicento e Settecento. Un dizionario utile come strumento di consultazione ma anche un appassionante libro di lettura. Un viaggio attraverso le canzoni che hanno cambiato la nostra vita.

La musica e la pandemia

Il Salvatori 2022 propone una dettagliata analisi sul rapporto tra il mondo della musica e l’emergenza sanitaria. Il critico ha valutato le vendite del periodo 2019-2021. “Il mercato della musica è cresciuto durante la pandemia, come se in questi due anni così complicati si sia conclusa la transizione digitale del mercato musicale italiano. I consumatori di tutte le età hanno finalmente abbracciato le offerte online. Però il settore registra 250mila famiglie impoverite, con 700 milioni persi e 1,5 miliardi dell’indotto. Per non parlare dei 400mila posti di lavoro a rischio”. Oggettive riflessioni su situazione, generi e format l’evoluzione dell’ascolto e del pubblico che sanciscono l’originalità dell’opera, la sua profonda documentazione.

Un volume ricco di aneddoti ai Martedì letterari

La prima edizione del dizionario risale al 2014. Un appassionante volume che ripercorre la storia della musica attraverso canzoni di tutti i tempi e nazionalità. Il percorso critico e storiografico che trasmette la passione e la grande professionalità di chi scrive. In una struttura enciclopedica che si legge come un piacevole romanzo sono evidenziati anche gli aneddoti e le vicende artistiche di grandi personalità. Non mancano comunque approfondimenti sulle figure meno appariscenti del mondo dello spettacolo, alla ricerca della canzone che merita anche se rimasta poco nota al grande pubblico. Opera unica nel panorama musicale, è un lavoro rivolto a un pubblico vasto che vuole scoprire qualcosa di nuovo su brani a cui sono legati indelebili ricordi. Ogni scheda è accompagnata da un sintetico giudizio rappresentato dai “pallini” in testa alla scheda, un metodo largamente utilizzato in quotidiani o riviste. L’attribuzione va contestualizzata e tiene conto di diversi parametri.

Dario Salvatori

Ha pubblicato oltre quaranta libri fra saggi, biografie, reference book e pamphlet. In Rai dalla fine degli anni Sessanta, ha tenuto a battesimo centinaia di cicli radiofonici. In Tv ha lavorato molto con Renzo Arbore a L’Altra Domenica, 1976, Quelli della notte, 1985 e Meno siamo meglio stiamo, 2005. Autore e conduttore di numerosi programmi, ha ideato la lunga serie Famosi per 15 minuti. Attualmente è in radio con Il Mattino di Radiouno.

Il pubblico e la musica

Il critico musicale commenta il suo lavoro e il mercato attuale per Spazio50. “Ci troviamo in un momento d’oro per la musica: se ne produce, distribuisce e ascolta più di quanto sia mai successo. La prova che nonostante le mode, i cambiamenti e le evoluzioni tecnologiche, le canzoni dematerializzate e rese “fluide”, “liquide”, sopravvivono”. La rassegna letteraria prosegue venerdì 18 marzo alle 19 con Aspettando la Milano-Sanremo. Un appuntamento in collaborazione con la Sanremese Ciclistica 1904. Beppe Conti presenta i suoi libri: Ciclismo. Gloria e tragedie. Le imprese e i drammi di un’epopea sportiva (Diarkos) e Dolomiti da leggenda (Reverdito). Partecipa Gianni Modena. Ospite d’onore sarà Alessandro Petacchi.