Daredevil: il Diavolo di Hell’s Kitchen

0
1023

DAREDEVIL è una serie televisiva statunitense in produzione dal 2015, con due stagioni all’attivo sino ad ora, ed una terza in programma per il 2018. La serie è trasmessa in tutto il mondo in tutti i paesi in cui è disponibile il servizio Netflix. Ad ora sono andati in onda 26 episodi complessivi.

Ideata da Drew Goddard, è la serie tv sul noto supereroe non vedente dei fumetti, ed in particolare è la prima delle quattro serie Marvel prodotte da Netflix per creare un apposito universo, con tanto di crossover (seguono a questa serie quelle su Jessica Jones, Luke Cage ed Iron Fist; e tutti e quattro i supereroi si sono incontrati infine nel già menzionato crossover The Defenders). Definirlo semplicemente come un serial supereroistico sarebbe estremamente riduttivo, in realtà si colloca prevalentemente nel genere azione-noir, date le atmosfere cupe in cui la storia si svolge.

Ambientata ad Hell’s Kitchen, quartiere di New York, ha come protagonista l’avvocato Matt Murdock, che, dopo aver perso la vista da bambino a causa di un incidente radioattivo, sviluppa dei sensi sovrumani che utilizza per combattere il crimine per le strade della sua città nelle vesti del supereroe Daredevil. Suo scopo è cercare di gestire la sua doppia vita di avvocato e supereroe, e in ciò sarà aiutato dai suoi amici Foggy Nelson e Karen Page, nonché da Claire Temple (infermiera che ha un ruolo influente anche nelle altre serie citate del Marvel Cinematic Universe). Il suo cammino lo porterà ad incrociarsi con violenti e spietati criminali. Nella prima stagione si scontrerà con uno dei villain meglio riusciti di tv/cinema: Wilson Fisk (interpretato dal magnifico Vincent D’Onofrio, splendida la sua interpretazione per questo ruolo); nella seconda avrà a che fare con l’organizzazione La Mano, e inoltre verranno introdotti i personaggi di Elektra (Elodie Yung, misteriosa ed aggressiva combattente che torna dal passato di DD) e Frank Castle / The Punisher (interpretato da un Jon Bernthal in stato di grazia, che veste i panni di un tormentato e violentissimo vigilante in cerca di vendetta).

A proposito del Punitore, l’incredibile successo che ha ottenuto il personaggio in questione è valsa la produzione di una serie a se (spin-off di Daredevil), intitolata per l’appunto The Punisher, la quale è stata trasmessa a fine 2017, e tra l’altro già rinnovata per una seconda stagione (così come anche gli altri quattro show dell’universo MCU sono stati tutti rinnovati).

La serie, decisamente più adulta e cruda rispetto agli standard dei precedenti lavori Marvel (specialmente a quelli cinematografici), è stata acclamatissima da critica e pubblico, venendo considerata uno dei migliori prodotti Marvel mai visti, soprattutto in fatto di genesi di un supereroe. Lo stile dark e cupo lo rende un prodotto atipico per i parametri Marvel, si differenzia proprio per questo dagli altri, ed è ciò che lo rende così avvincente e positivamente scioccante! In generale questo serial rappresenta una vittoria di Marvel e Netflix.

In seguito al finale di The Defenders, c’è grande attesa di capire che ne sarà del Diavolo di Hell’s Kitchen, nonché curiosità di sapere chi sarà il main villain e se riappariranno sporadicamente i suoi “tre compagni di scorribande” che abbiamo visto in quest’ultima serie evento.

Attori protagonisti sono: Charlie Cox (Matt Murdock / Daredevil, ottima davvero la sua prova, interpretazione che gli è valsa giustamente moltissime lodi), Deborah Ann Woll (che ricopre il ruolo di Karen Page, anche lei attrice sempre di più in rampa di lancio), Elden Henson (il divertente Foggy Nelson) e Rosario Dawson (ottima nei panni di Claire Temple). Menzione a parte per i già citati villain di turno: l’eccezionale Vincent D’Onofrio (Wilson Fisk), Jon Bernthal (lo spietato Frank Castle / The Punisher) ed Elodie Yung (la mai arrendevole Elektra).