Un’interessante intervista con la band canadese Danko Jones

 

 

 

Con questa intervista conosciamo un pò più da vicino i Danko Jones. Come nasce la loro musica, quali sono i loro ascolti abituali, e ci raccontano anche come è stato lavorare al fianco di Lemmy Kilmister dei Motorhead.

Per questa chiacchierata ho avuto il piacere di parlare con JC il bassista della band.

Buona lettura!!!

  • Grazie per aver accettato di fare quest’intervista. Partiamo subito con la prima domanda: Quando scrivete nuovi pezzi, lo fate a tavolino o vi lasciate guidare dall’estinto?!

Di solito si gioca a carte, e chi vince decide in che direzione andare. Io di solito vinco a Briscola e Tresette, e cosi ci imbarchiamo a scrivere brani in direzione hard rock.

Ma a volte c’è un riff sulla chitarra che nasce allo stesso tempo con una melodia, e la canzone è già la. Altre volte c’è solo una melodia vocale o una melodia di chitarra o basso e da li nasce la canzone.  Cambia sempre, ma I brani sono sempre hard rock.

 

  • Solitamente chi scrive i testi di voi? Oppure è un “lavoro” che fate insieme??

I testi sono scritti di solito da Danko. Di tanto in tanto ci sono suggerimenti da Rich e me stesso

 

  • Quale l’album o la vostra canzone che preferisci???

Dovrei dire che il nostro nuovo album prodotto da Garth Richardson, è il mio favorito. Anche se la canzone preferita di solito cambia sempre, ma dal vivo per esempio mi piace suonare LOVERCALL, FULL OF REGRET e WE’RE CRAZY

 

DANKO JONES Toronto. December 2, 2016. Photo by Dustin Rabin
DANKO JONES
Toronto. December 2, 2016.
Photo by Dustin Rabin –
  • Quali sono i vostri ascolti quotidiani?

Cambia sempre,  ma in una giornata posso ascoltare Brant Bjork, Fucked Up, Gang Star, Lüt, Mulatu Astatke, Rino Gaetano, Run the Jewels e UFO ad esempio.

 

  • Puoi parlarci del nuovo album, magari svelarci qualche “segreto” se così possiamo definirlo? Già abbiamo avuto un assaggio con We’re Crazy.

 

È stato registrato con Garth Richardson in Canada.  E avrà 11 brani.  Siamo molto soddisfatti di avere lavorato con Garth, sono anni che siamo fan del suo lavoro e non vedo l’ora che tutti possano ascoltare il risultato finale.

 

  • So che avete suonato con i grandi della musica rock, hard rock ed heavy metal Guns N’ Roses, Motörhead, Ozzy Osbourne ed i The Rolling Stones, cosa si prova a condividere il palco con questi grandi personalità. Ad esempio, un ricordo di Lemmy dei Motorhead?!

Lemmy è stato sempre molto gentile e bravo con noi.  Abbiamo fatto da spalla per I Motorhead tantissime volte, ed essere stati cosi vicino a loro abbiamo imparato molto su come compartarsi quando si è in tournee. 

È sempre un onore suonare con I grandi della musica.  Siamo fan della musica, quando perdi questo non ha più senso essere in una band.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here