“Dal parco al castello”, in esposizione prodotti vegan e bio

Il 17 e 18 giugno torna al castello Malingri di Bagnolo l'appuntamento dedicato al veganesimo e alle produzioni biologiche

0
318

Un evento incentrato sul veganesimo e la valorizzazione dei prodotti biologici alla struttura fortificata Malingri di Bagnolo. “Dal parco al castello”, la manifestazione in programma nel fine settimana del 17 e 18 giugno sarà l’occasione per avvicinarsi a una filosofia animalista e salutista i cui concetti principali sono abbracciati da un gran numero di persone. L’alimentazione che esclude i prodotti di origine animale è l’aspetto più noto di questo movimento che ha lo scopo di evitare la sofferenza degli esseri non umani, tanto da bandire gli zoo e spettacoli come le corride.

“Dal parco al castello” presenterà un percorso a tema vegan e bio, con attività, laboratori e iniziative per i bambini volte a sensibilizzare il pubblico a uno stile di vita sostenibile e rispettoso dell’ambiente. Tra gli stand presenti nei vari angoli della struttura fortificata ci saranno prodotti che sono sempre più comuni sulle tavole degli italiani. Coltivazioni che seguono i ritmi stagionali e si caratterizzano per l’utilizzo limitato dei pesticidi saranno al centro dell’attenzione in questo fine settimana, insieme alle ultime novità dell’alimentazione vegana.

Lo stile di vita vegano che viene proposto con l’iniziativa “Dal parco al castello” è fatto anche di meditazione, iniziative a contatto con la natura e didattica per i bambini.  Due giornate per apprezzare il rigoglire del parco – rappresentazione in miniatura della natura che i vegan tutelano – e la ricchezza del patrimonio storico e artistico di questo borgo del cuneese .

A ospitare “Dal parco al castello” l’edificio medievale ricostruito nel XVI secolo per iniziativa dei Savoia: una struttura entrata a far parte del circuito Grandi giardini italiani. Nel parco del castello Malingri di Bagnolo cresce una varietà di alberi e piante ornamentali di alto e medio fusto che rendono gradevole la visita in tutte le stagioni. Conifere e latifoglie costeggiano i viali che conducono al luogo centrale del complesso, l’antica residenza della famiglia nobiliare, definita palazzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here