Dai forza ai tuoi figli con le affermazioni positive

0
579

Quando pensiamo di visualizzare e manifestare ciò che desideriamo, uno degli strumenti più semplici e potenti a nostra disposizione sono le affermazioni positive. Ripetere a noi stessi delle affermazioni veloci e positive può auitare molto nell’aumentare i sentimenti generali di positività. Quando si tratta di bambini, si applicano le stesse regole. Ecco come e perché introdurre le affermazioni positive con vostri figli.

Cosa sono le affermazioni positive?

Pronunciare affermazioni positive è un modo per praticare il pensiero positivo. Di solito si tratta di ripetere dichiarazioni positive su se stessi o sulla propria esperienza. L’idea è quella di iniziare a mettersi in una mentalità in cui si possono cogliere i pensieri negativi e confrontarli con quelli positivi. Alla fine, comincerai a credere di più alle cose buone che dici di te stesso e a incarnarle in tempo reale.

Benefici delle affermazioni per i bambini

Per i bambini, le affermazioni possono essere utili tanto quanto lo sono per gli adulti. Lo sviluppo sociale e le sfide a scuola sono difficili per un bambino, quindi è importante che imparino a combattere i pensieri negativi su se stessi e costruire la resilienza. Come afferma la psicoterapeuta Annette Nunez, M.S., Ph.D.: “Se possiamo insegnare a un bambino come iniziare a pensare positivamente in giovane età, cambia il modo in cui i bambini vedono il loro mondo e aiuta anche il loro dialogo interiore. Se non lavoriamo su questo fin da piccoli, cominciamo a pensare negativamente“. E come l’autore ed esperto di salute mentale Aline Milfort, M.S., MHS, aggiunge: “Le affermazioni danno fiducia e portano alla motivazione. Insegnano anche al bambino come implementare quelle affermazioni quando succede qualcosa di negativo, anche quando il genitore non c’è”.

Come usare le affermazioni positive

Per iniziare a usare le affermazioni con vostro figlio, Nunez dice che le carte di affermazione possono essere efficaci. Insieme, potreste creare le vostre carte dopo aver fatto un brainstorming di alcune affermazioni che vi sembrano utili e rilevanti. “Quando le presento, ho un mazzo e loro scelgono una carta, e ci concentriamo su quella carta per un giorno”, spiega. “Per esempio, credo in me stesso. Elaboriamo ciò che significa, e quello sarà il nostro mantra per oggi“. Milfort raccomanda di praticare le affermazioni davanti allo specchio, notando che “ciò che iniziano a ripetere, inizieranno a credere e a vedere“. Potete ricordare a vostro figlio la loro affermazione mettendo la carta sul frigorifero o nella loro stanza, e indicandola se vi accorgete che stanno passando un momento in cui potrebbero aver bisogno di usare la loro affermazione. “Quando sono più grandi”, aggiunge Nunez, “potete discutere più profondamente su cosa sia un’affermazione e cosa sia positivo per loro. Farli partecipare a quel dialogo è davvero importante”.

101 affermazioni positive da provare

Quando si tratta di affermazioni per bambini, più semplici sono meglio è. Una buona regola è quella di mantenerle brevi, non più di cinque parole o giù di lì. Milfort nota che si possono utilizzare affermazioni che sono specifiche per quello che il vostro bambino sta facendo (come, posso finire questo compito a casa) o più generali per la vita quotidiana. Le seguenti affermazioni sono appropriate per i bambini piccoli, dalla scuola materna alla prima età elementare. Quando il vostro bambino diventa più grande e può concettualizzare affermazioni più profonde e lunghe, potete aiutarlo a crearne altre.

  • Io mi amo.
  • Sono felice.
  • Sono grande.
  • Sto facendo il meglio che posso.
  • Sono calma.
  • Credo in me stesso.
  • Sono importante.
  • Sono intelligente.
  • Sono amabile.
  • Posso farcela.
  • Sono forte.
  • Sono positivo.
  • Sono fiducioso.
  • I miei errori mi aiutano ad imparare.
  • Sono bello.
  • Posso fare matematica.
  • Posso fare questo compito.
  • Sono motivato.
  • So leggere.
  • Posso essere qualsiasi cosa io voglia essere.
  • Io sono abbastanza.
  • Mi faccio valere.
  • Ho tutto ciò di cui ho bisogno.
  • Sono amato.
  • La mia vita è benedetta.
  • Faccio la differenza.
  • Amo me stesso.
  • Sono un buon amico.
  • Sono un buon fratello/sorella.
  • Sono importante.
  • Sono sempre in crescita.
  • I miei sogni si realizzeranno.
  • Sono pacifico.
  • Sono onesto.
  • Dico la verità.
  • Mi preoccupo della mia famiglia.
  • Mi preoccupo dei miei amici.
  • Mi preoccupo della Terra.
  • Condivido con gli altri.
  • Rispetto gli altri.
  • Sono attento.
  • I miei sentimenti sono importanti.
  • Ho grandi idee.
  • Sono sicuro.
  • Ho talento.
  • Amo provare cose nuove.
  • Posso gestire qualsiasi cosa.
  • Sono orgoglioso di me stesso.
  • Prendo buone decisioni.
  • Sono responsabile.
  • Sono degno di fiducia.
  • Posso superare qualsiasi cosa.
  • Sono sostenuto.
  • Sostengo i miei amici.
  • Do il buon esempio.
  • Cerco sempre il positivo.
  • Scelgo la felicità.
  • Supero le sfide.
  • Sono unico.
  • Sono grato di essere me stesso.
  • Amo essere vivo.
  • Sono divertente.
  • So quando chiedere aiuto.
  • Pongo dei limiti.
  • Rispetto i limiti degli altri.
  • I miei pensieri sono importanti.
  • Rispetto le opinioni degli altri.
  • Amo aiutare le persone.
  • Sono gentile anche quando è difficile.
  • Scelgo le mie parole con gentilezza.
  • Posso riprovare se non ci riesco la prima volta.
  • Sostengo i miei amici quando hanno bisogno di aiuto.
  • Ammetto i miei errori.
  • Ascolto la mia coscienza.
  • Mi fido del mio istinto.
  • Sono generoso.
  • Dico cose belle sugli altri.
  • Sono indulgente.
  • L’universo è dalla mia parte.
  • So che è giusto essere arrabbiati.
  • So mantenere la calma quando sono turbato.
  • Ascolto i miei sentimenti.
  • Sono curioso.
  • Includo gli altri.
  • So affrontare le mie paure.
  • Sono di mentalità aperta.
  • So che va bene essere diversi.
  • Accetto le persone che sono diverse da me.
  • Sono la mia più grande cheerleader.
  • Sono sano.
  • Mi prendo cura del mio corpo e della mia mente.
  • Avrò una grande giornata.
  • Posso trasformare le brutte giornate.
  • Il mio cervello è potente.
  • Sono gioioso.
  • La mia voce è importante.
  • Posso risolvere problemi difficili.
  • Sto sempre migliorando.
  • Posso essere un leader.
  • Raggiungerò i miei obiettivi.

La gratitudine aiuta a diminuire lo stress

Altri modi per aiutare i vostri figli ad affrontare le emozioni

Creare uno spazio sicuro

Affinché i bambini si sentano a proprio agio nell’esprimere ed elaborare grandi emozioni, Milfort e Nunez notano entrambi che uno spazio sicuro è essenziale. Hanno bisogno di sapere che va bene sentire come si sentono, e inoltre va bene parlarne. Se non sanno come esprimere verbalmente i loro sentimenti, fargli disegnare come si sentono è una buona opzione.

Incoraggiare l’espressione attraverso il gioco

La terapia del gioco è uno strumento popolare usato dagli psicologi infantili per aiutare i bambini a sentirsi a proprio agio nell’esprimersi. “Molte volte i bambini sono più a loro agio a parlare di come si sentono giocando con una bambola o con il loro personaggio preferito“, dice Milfort. Questo va di pari passo con la creazione di uno spazio sicuro, ma aggiunge un elemento extra in cui il bambino può usare un giocattolo o una bambola per mimare se stesso, spesso rivelando come si sente.

Mostrare loro come identificare le emozioni (specialmente quelle positive)

Infine, Nunez nota che i genitori spesso evidenziano le emozioni negative di un bambino, quando è importante concentrarsi anche su quelle positive. “Quando vedete che vostro figlio sta vivendo un’esperienza gioiosa o è felice”, dice, “chiedetegli come si sente in quel momento. Se non riescono a spiegare il perché, potete aiutarlo”. Per esempio, si potrebbe dire qualcosa come: “Vedo che sei felice perché stiamo giocando a questo gioco”. Questo li aiuterà a crescere e a riconoscere quando si sentono bene (un’abilità che potrebbe servire a tutti!).