Da piccolo ma intenso: uragano Sam è un mostro di categoria 4

0
255
piccolo ma intenso

L’uragano Sam, come previsto, si è intensificato fino a diventare un mostro di categoria 4.

L’intensità degli uragani viene classificata in base ai venti medi che soffiano in rotazione attorno all’occhio secondo la scala Saffir-Simpson, e vanno da categoria 1 a categoria 5. Sam è di fatto il quarto intenso uragano (di categoria 3 o superiore) della stagione 2021.

Attualmente i venti di Sam raggiungono i 230 km/h, con raffiche anche superiori. Se i venti dovessero superare i 250 km/h Sam potrebbe diventare un uragano di categoria 5. I cacciatori di uragani della NOAA hanno riportato che Sam continua a guadagnare potenza molto velocemente. La temperatura delle acque superficiali dell’Atlantico qui raggiunge i 30 gradi: un fattore importante perché le temperature elevate dell’acqua e l’umidità sono come carburante per tempeste e uragani.

Nel corso della giornata di oggi o lunedì potrebbe raggiungere l’apice, per poi stabilizzarsi, probabilmente con intensità di un uragano di categoria 4. L’uragano Sam, un uragano piuttosto piccolo come struttura complessiva, si sta spostando sull’Atlantico ad una velocità di 13 km/h, in direzione nord-ovest.

L’intenso uragano Sam persisterà fino ad inizio Ottobre

Tempesta Sam diventa Uragano: ora si dirige verso i Caraibi

Piccolo Uragano Sam preoccupa i Caraibi

uragano sam traiettoria

Viste le sue ridotte dimensioni, i venti forza uragano si estendono per “solo” 45 chilometri dall’occhio, mentre i venti da tempesta raggiungono zone fino a 165 chilometri dal cuore di Sam.

Fortunatamente l’uragano Sam non dovrebbe impattare sulla terraferma nei prossimi giorni: il suo occhio resterà lontano dalla costa e sfiorerà al largo le Piccole Antille. Il National Hurricane Center della NOAA avvisa però che è previsto un aumento del moto ondoso nell’arcipelago, con possibile rischio per la sicurezza e salute umana.

Sam resterà un intenso uragano di categoria 3 o superiore fino ad inizio ottobre: secondo le proiezioni, infatti, l’uragano potrebbe restare un “major hurricane” almeno fino a giovedì 30 settembre.

Fonte: National Hurricane Center della NOAA