Cybertruck: Tesla rimuove i prezzi dal suo sito

0
232

Lo scorso agosto abbiamo parlato del nuovo Cybertruck di Tesla, che nelle intenzioni sarebbe dovuto uscire nel 2022. Oggi, i prezzi sono stati eliminati dal sito.

Cosa è successo al Cybertruck?

Già qualche settimana fa c’erano stati nuovi aggiornamenti, che annunciavano che il Cybertruck sarebbe stato di nuovo posticipato tra la fine del 2022 e il 2023. Oggi la cancellazione di prezzi e specifiche dal sito Web di Tesla. Ma perché?


Tesla Cybertruck nuovo appuntamento spostato al 2022


Le origini del Cybertruck

Il modello era stato annunciato nel 2019, ed era apparso sul sito di Tesla in diverse versioni: motore singolo, doppio e trimotore, con un prezzo compreso tra i 39.000 e i 69.000 dollari. L’azienda affermava che il camion di base, a motore singolo, a trazione posteriore potesse passare da 0 a 60 mph in 6,5 secondi e percorrere 250 miglia con la batteria carica. La macchina a doppio motore invece offrirebbe 4,5 secondi e 300 miglia a 49.900 dollari. Infine, la trimotore sosterrebbe 2,9 secondi e 500 miglia.

In attesa del 2022

Il recente aggiornamento del sito Web ha rimosso questi particolari, così come altre specifiche tecniche. Rimangono però visibili le particolarità del corpo in acciaio inossidabile, del vetro composito stratificato di polimero, la capacità di traino di 14.000 libbre e il carico utile di 3.500 libbre. A mancare è una ripartizione dettagliata del modello, insieme all’accelerazione del primo modello. È ancora presente il pulsante Ordina ora. Da qui si viene reindirizzati ad una pagina dove poter depositare 100 dollari rimborsabili, oltre ad un testo che riporta che “sarà possibile completare la configurazione mentre la produzione si avvicina nel 2022”.

Una modifica dei prezzi?

Consideriamo che la consegna del Cybertruck è già in ritardo di quattro anni, e potrebbe quindi essere necessario ritoccare i prezzi, che già allora sembravano troppo ambiziosi. Del resto, sulle altre linee di modelli Tesla i costi si aggiravano intorno ai 41.990 dollari. Era abbastanza prevedibile, quindi, che anche questa vettura si sarebbe tenuta sullo stesso prezzo. Insomma, come sempre, non ci resta che attendere nuovi aggiornamenti.