Cuomo sotto torchio: 11 ore di interrogatorio per l’accusa di molestie

0
260
American Crisis

Il governatore dello stato di New York Cuomo sotto torchio per 11 ore. Chiamato a rispondere di molestie sessuali. Abbracci non richiesti, baci e carezze a una serie di donne, tra cui alcune sue collaboratrici.

Cuomo sotto torchio: le accuse sono vere o è una manovra politica?

Non sarebbe cereto la prima volta che i concorrenti politici fanno sgambetti di questo tipo, creando a mestiere storie sessuali per incastrare gli avversari. Il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, è stato interrogato per undici ore dal procuratore generale. Cuomo deve rispondere delle accuse di molestie sessuali ad alcune delle sue ex collaboratrici. Ovviamente la figura della collaboratrice è quella più pericolosa per la vicinanza e la frequentazione. Non sto difendendo Cuomo, ma in passato ci siamo trovati a commentare scandali di qesto tipo, creati a mestiere. A condurre le domande due professionisti esterni l’ex procuratore Joon Kim e l’avvocato Anne Clark. Dal video fatto dal Times, si notano momenti di tensione, soprattutto quando Cuomo ha contestato a Kim la sua mancanza di indipendenza, per alcune inchieste condotte da procuratore nei confronti del governatore e dei suoi alleati. Forse Cuomo sta già pensand da tempo, che si stia trattando di un impiccio politico.


Ex aiutante accusa Andrew Cuomo di molestie sessuali


Le accuse raccolte

Anche se dobbiamo dire che tutto va verso la conferma delle accuse. In questi mesi Kim e Clark hanno raccolto la testimonianza delle donne che hanno accusato Cuomo. Le attenzioni galeotte del Governatore sembrano essere confermate da molte voci. Tra abbracci non richiesti, baci, carezze e battute spinte, Cuomo in questo momento deve difendersi da bordate molto pesanti. Sicuramente sono pesanti le 11 ore di interrogatorio. Nel corso dell’inchiesta sono stati ascoltati anche membri dello staff del governatore. Cuomo sotto torchio per un’eternità, con questo l’interrogatorio, l’inchiesta volge al termine. I due professionisti invieranno le conclusioni al procuratore generale, Letitia James. Un report pubblico è atteso per fine estate.