Crotone-Torino 2-2: Iago Falque e De Silvestri rispondono a Rhoden e Martella

0
180

Il Crotone è forse la squadra che non ti aspetti, quella formazione che può metterti in seria difficoltà anche ne momenti migliori. Ecco, questo è quello che è successo nella giornata di ieri al Torino.
Un Toro un pò molle, per due volte sotto e per due volte in grado di recuperare la partita, anche al 93° con il colpo di testa di De Silvestri.

https://www.youtube.com/watch?v=NDf7xkEkon0&pbjreload=10

PRIMO TEMPO – Il Torino cerca sin dall’inizio di impostare il proprio gioco con la velocità di Niang, ma le proprie incursioni si scontrano con il muro della difesa del Crotone che non lascia passare gli attacchi avversari, riuscendo ad arginarli molto bene.

Il Crotone bravo nella fase difensiva passa in vantaggio al 25° con Rohden, servito da Trotta. Appena entrato in area di rigore è bravo e preciso a beffare i difensori e Sirigu con un bel tiro a giro.

Mihajilovic cerca di dare la carica dalla panchina incitando i suoi uomini, e in particolare Moretti al centro dell’area di rigore, di restare più compatti e uniti.
Da questo incitamento il Torino riesce ad arrivare al tiro in porta con Ljajic che in entrambe le situazioni sfiora il palo alla destra di Cordaz.

SECONDO TEMPO – La squadra di Mihajlovic ad inizio ripresa cerca e vuole inquadrare la partita in un’altra prospettiva. Cordaz rischia seriamente di subire il gol del pareggiosui tentativi di Iago Falque, De Silvestri, Moretti e su una punizione velenosa di Ljajic.

I granata si dimostrano in questi minuti padroni del campo e al 9° trovano il pareggio, firmato Iago Falque. Con una botta dai 20 metri che trova impreparato il portiere Cordaz.

Al 13° il Toro avrebbe la possibilità di portarsi in vantaggio, ma il tiro finale di Niang è troppo debole.
Gol sbagliato, gol subito. Nel gioco del calcio per la maggior parte delle volte funziona così. Infatti il Crotone riesce a riportarsi in vantaggio con la prima rete in Serie A di Martella che infila Sirigu con un tiro di punta di sinistro.

Parte un’altra corsa verso il pareggio per il Torino che sbaglia diverse occasioni, prima con Iago Falque e N’Koulou che non riescono a dar forza con i loro colpi di testa e poi con Niang, ottimo Cordaz in questa circostanza ad arginare la difficoltà.

Cordaz cede proprio sul finale, su calcio d’angolo di Ljajic e sul colpo di testa di De Silvestri che agguanta il pareggio e firma il 2-2.

Pareggio amaro per il Crotone che sperava e credeva di aver ottenuto una vittoria, anche meritata per il gioco espresso. Mentre per il Torino, è un pareggio che sa di sospiro di sollievo, almeno per Mihajilovic.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here