Un’importante emergenza si è verificata qualche giorno fa a bordo della Oasis of the Seas, la terza nave da crociera più grande al mondo, con i suoi 362 metri di lunghezza per 200.000 tonnellate di peso, facente parte della compagnia Royal Caribbean.

Sembra infatti che almeno 475 persone, tra membri dell’equipaggio e passeggeri, siano stati contagiate da una forma di gastroenterite, la cui origine risulta essere ancora sconosciuta.

La nave, salpata dalla città di Orlando, avrebbe dovuto raggiungere il territorio Messicano, l’isola Cozumel, ma questo non è stato possibile al fronte del numero delle persone affette dall’intossicazione alimentare. Risulta, infatti, che tale epidemia abbia costretto il mezzo a dirottare verso la Giamaica.

Le autorità locali, però, hanno rifiutato l’approdo della Oasis of the Seas, non ritenendolo opportuno, e l’hanno indotta a direzionarsi verso la Florida.

Ad ora non sono ancora state rese note le cause del contagio delle 475 persone. Il Capitano, al fine di bloccare le diffusione dell’epidemia anche agli altri quasi 5000 passeggeri, ha adottato misure precauzionali sui comportamenti da tenere a bordo.

Al momento non risultano cittadini Italiani intossicati sulla lussuosa nave da crociera.

Consigli per evitare un’intossicazione alimentare

Le crociere sono, da sempre, una delle modalità di vacanza più amata dagli Italiani.

Per garantirsi un’esperienza divertente è importante, innanzitutto, seguire alcuni piccoli accorgimenti per quanto riguarda il cibo, riducendo così al minimo il rischio di un’intossicazione alimentare.

L’ideale sarebbe ordinare del cibo in tavola, preferendolo al buffet: quest’ultimo, solitamente, non è preparato al momento. Un’altra accortezza che si può rivelare utile è scegliere gli alimenti davanti ai quali presenzia un considerevole afflusso di gente; tale particolare può denotare la freschezza degli alimenti o almeno la loro buona qualità.

Preparare un menù su una nave da crociera è molto impegnativo: i piatti da cucinare contemporaneamente possono essere migliaia e devono accontentare i gusti di passeggeri di nazionalità ed abitudini diverse. Ad esempio: la lista della spesa di una nave da crociera che deve cucinare un pasto per 5000 persone, comprende circa 3000 prodotti diversi.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here