Cristalloterapia: le 5 pietre curative più efficaci

0
309
Cristalloterapia

La cristalloterapia è un metodo di cura che si basa sull’applicazione di cristalli o pietre sul corpo. Secondo questa pratica, i cristalli contengono campi magnetici “ultradeboli” che possono andare a riequilibrare l’energia dei sette chakra (centri energetici). Solitamente pietre e cristalli vengono applicati proprio sui punti connessi ai chakra.

Punta ai cristalli di origine etica e sostenibile

Una cosa importante è scegliere cristalli che non siano stati colorati artificialmente, quindi escludi quelli che presentano colori finti o psichedelici: fucsia acceso, verde brillante compatto, blu elettrico o giallo limone come un neon. Esistono alcuni cristalli dai colori particolarmente accesi, ma si distinguono per la loro aria naturale, e dalle tracce di altri minerali. Quindi, a meno che tu non abbia un rivenditore di fiducia abbastanza esperto, puoi basarti su questo principio generico. Soprattutto, ricordati che le punte di quarzo trasparente, come: cristallo di rocca, detto anche quarzo jalino, possono solo essere bianche o scure, quindi tutto il resto dei colori appariscenti è artificiale. Alcuni prediligono i cristalli grezzi, cioè naturali, non lavorati né minimamente levigati, ma anche quelli burattati, ovvero di forma tondeggiante liscia, possono esserti utili per i tuoi primi esperimenti.

Cristalloterapia: come trovare il cristallo giusto?

Secondo l’esperta Ashley Leavy, fondatrice e direttrice educativa della Love and Light School of Crystal Therapy, ci sono due metodi per trovare un cristallo:

  1. Segui il tuo intuito: innanzitutto, puoi seguire un percorso intuitivo. È importante sceglierli in base al loro richiamo, cioè acquista quelli da cui senti provenire una sorta di attrazione, così saprai di avere trovato dei cristalli che presentano una buona sintonia con te, e che potranno esserti utili negli esercizi. Se li hai scelti, è perché la tua energia li ha desiderati. Fidati dell’istinto (intuizione).
  2. Ricerca la pietra migliore per le tue esigenze: in alternativa, puoi scegliere una pietra in base a ciò che desideri ottenere dalla tua vita. Ma attenzione, prima di intraprendere un percorso di ricerca, è importante dedicare un po’ di tempo per considerare ciò di cui hai veramente bisogno.

Cristalloterapia: Le 5 pietre curative più efficaci

Per la felicità, il citrino: descrivere nel modo più sintetico possibile il quarzo citrino? Attrae positività, nel senso più ampio del termine. Tutto ciò che è benefico, solare, positivo, stimolante, creativo viene attratto dalla pietra citrino e trasmessa alla persona che la indossa. Solo la negatività non viene incanalata. È la pietra solare, colei che incarna le energie maschili. In cristalloterapia il citrino viene utilizzato spesso in concomitanza con l’ametista (pietra femminile), per equilibrare le due energie del corpo.

La parola citrino deriva dal francese “critron” che significa “limone”. Il colore del quarzo giallo naturale è proprio quello dell’agrume in questione.

Per abbondanza: malachite

La malachite è un carbonato di rame. Una pietra che porta equilibrio, abbondanza, manifestazione e intenzione. Essa assorbe energia e attira le emozioni in superficie. Cancella e attiva tutti i Chakra ed è particolarmente utile nella stimolazione dei Chakra del Cuore e della Gola. Pietra metafisica estremamente potente, la malachite è spesso chiamata la “pietra della trasformazione” e viene utilizzata per la pulizia profonda dell’energia, portando guarigione e trasformazione positiva a chi la indossa.

L’abbondanza è qualcosa di cui tutti abbiamo bisogno. E non solo quella economica. Ma l’abbondanza negli affetti, nella salute, nella voglia e il desiderio di seguire un progetto o un sogno.

Per la chiarezza: quarzo trasparente

Il Quarzo ha la capacità di immagazzinare e trasformare l’energia presente nell’universo, facendola confluire nell’aura, potenziandone la forza vitale e rinforzando i punti deboli del campo aurico. Lavora incanalando e convogliando le più alte e sottili energie cosmiche, sul piano materiale. La sua frequenza vibrazionale è così elevata, da riuscire a illuminare e purificare ogni aspetto d’ombra, dissolvendo negatività e blocchi emozionali.

Per purificare il quarzo, basterà porlo sotto un filo di acqua corrente per qualche minuto, o immergerlo in una ciotola con acqua fresca per qualche ora.

Cristalloterapia: il quarzo rosa

Il quarzo rosa è associato a tutto ciò che è legato al cuore, a livello fisico ed emozionale: allevia i disturbi cardiaci, regola il sistema circolatorio, abbassa la pressione alta.
Il quarzo rosa combatte lo stress, la depressione, l’insonnia e la stanchezza fisica e mentale. Aiuta a superare i problemi sessuali e migliora la fertilità.

È adatto a chi ha subito una separazione affettiva o comunque senta il bisogno di ricevere conforto e calore. Insegna ad amare tutte le forme di vita e cicatrizza le ferite dell’anima attraverso il perdono, per questo è conosciuta anche come la pietra del sollievo.

Per eliminare la negatività: tormalina nera

Ecco una pietra preziosa nera che aiuta a fondere spirito, mente, emozioni e corpo in un’armoniosa unità, dalla quale si sviluppano saggezza e creatività. Le pietre tormalina nera stimolano la gioia di vivere, enfatizzando tutti gli aspetti positivi della vita. La tormalina fornisce un bilanciamento delle energie maschili-femminili all’interno del nostro corpo, ed è eccellente per equilibrare gli emisferi del cervello. Aumenta la vitalità fisica, sostituendo la tensione e lo stress con la capacità di vedere il mondo oggettivamente con un pensiero chiaro e razionale e con neutralità. Ispira un atteggiamento positivo, indipendentemente dalle circostanze, e stimola l’altruismo e la creatività pratica.


Favorisce l’autostima, rafforza la razionalità e la capacità di riconoscere i propri errori, aiutandoci a risolvere situazioni difficili nelle quali ci sentiamo intrappolati o esausti.


Gli Incas conoscevano una tecnica segreta per “ammorbidire” le pietre?

Commenti