‘La brutta notizia è che ha perfino deciso di iscriversi al Pd. Vorrà dire – ha sottolineato – che se continuiamo così il Pd sparirà dalla faccia dellʼorizzonte politico.
Serve liberarsi al più presto di personaggi come Calenda e ricominciare un cammino diverso”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia e leader di Fronte democratico, Michele Emiliano. “Adesso – ha aggiunto – la brutta notizia è che ha perfino deciso di iscriversi al Pd: è la notizia più triste di questi giorni”. Calenda rifiuta governo con M5s? “Motivo in più per fare l’alleanza – ha detto Emiliano – prima se ne va Calenda, meglio è”.

“Adesso – ha proseguito – con i nuovi risultati elettorali, c’è da chiedersi che succederà all’Ilva, alla Tap, all’Alitalia. Tutte cose che gli avevo detto in precedenza e che avremmo potuto risolvere brillantemente con il governo del Pd. Ma per colpa di Calenda tutto questo è andato in stallo”.

“La brutta notizia è che ha perfino deciso di iscriversi al Pd. Vorrà dire – ha sottolineato – che se continuiamo così il Pd sparirà dalla faccia dell’orizzonte politico”. A Emiliano e’ stato poi fatto notare un tweet in cui Calenda afferma che se il Pd si alleasse con il M5s, il suo sarebbe “il tesseramento più breve della storia dei partiti politici”. “E’ un motivo in più per fare l’alleanza con il M5s – ha detto Emiliano – prima se ne va Calenda, meglio è”.

Calenda si iscrive al Pd e mostra la sua tessera

“Benvenuto Carlo Calenda!”. Così sul profilo twitter del Pd, dove viene pubblicata la foto che ritrae Carlo Calenda con la tessera del Pd e a fianco il vicesegretario Maurizio Martina

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here