Su iniziativa della Comunità Montana del Piambello, in provincia di Varese, una ventina di sindaci dei Comuni della zona di confine tra Lombardia e Svizzera hanno protestato al valico di Cremenaga. La protesta per la decisione della Svizzera di chiudere dal primo aprile nelle ore notturnetre valichi minori (Pedrinate-Colverge e Novazzano-Rovago, in provincia di Como, e Ponte Cremenaga, in provincia di Varese).

Il sindaco di Cremenaga, Domenico Rigazzi, ha invitato gli altri sindaci del territorio a indossare la fascia tricolore e a schierarsi al valico, in segno di protesta. Ieri la Farnesina ha convocato “con urgenza” l’ambasciatore elvetico in Italia, per chiedere chiarimenti.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here