Crema (Cremona) – Pasini è andato in trattoria, poi ha bruciato il corpo di Sabrina Beccalli

0
171

Alessandro Pasini, in carcere con l’accusa di omicidio e distruzione del cadavere di Sabrina Beccalli, sarebbe andato a pranzo in trattoria con gli amici, prima di dare fuoco all’auto con il corpo della vittima. È quanto ritengono gli inquirenti che indagano sul caso della 39enne scomparsa a Ferragosto a Crema.

Alessandro Pasini sarebbe andato a pranzo in trattoria, con alcuni amici, prima di risalire in auto con il cadavere a bordo, raggiungere le campagne di Vergonzana e dare fuoco al veicolo dove stati trovati i resti di ossa carbonizzate che gli inquirenti ritengono appartenere a Sabrina Beccalli.

Pasini in trattoria con gli amici prima di bruciare il corpo di Sabrina
È il nuovo dettaglio, riportato dal quotidiano La Provincia di Cremona, che emerge dalle indagini sulla scomparsa della 39enne di Crema.
Un caso per cui è stato arrestato l’impiegato, vecchio amico della vittima, accusato di omicidio e distruzione di cadavere. L’avvocato difensore di Pasini, Paolo Sperolini, ha annunciato un memoriale difensivo.

La svolta nelle indagini: ossa umane nell’auto carbonizzata
Un’importante svolta nell’inchiesta è arrivata nel corso di questa settimana, con la conferma che quelli trovati nell’automobile carbonizzata erano resti umani, e non appartenevano a un cane come si era pensato in un primo momento.

Sarà l’esame del Dna a stabilire se le ossa analizzate appartengano realmente a Sabrina. Questa circostanza da un lato confermerebbe la versione di Pasini, che ha ammesso di aver distrutto il corpo, negando però di aver ucciso Sabina.

“L’esito del pool di esperti è la conferma che il mio assistito ha detto la verità, come sostenuto sin dall’inizio”, ha spiegato alla stampa il legale di Pasini.

Posizione del veterinario Ats al vaglio delle autorità
Dall’altro ha fatto emergere dubbi sull’operato dei veterinari che hanno valutato in un primo momento le ossa.
“La questione è al vaglio dell’Autorità giudiziaria”, si è limitata a commentare l’Ats Val Padana in un comunicato stampa stringato in merito alla posizione del proprio veterinario, Giuseppe Casirani, che ha effettuato la valutazione dei resti dichiarando che appartenessero a un cane.

Potrebbe interessare anche:

Crema (Cremona) – Carabinieri ipotesi Sabrina Beccalli uccisa per aver rifiutato dell’avans

Crema (Cremona) – Scomparsa Sabrina Beccalli: si tinge sempre più di giallo

Crema (Cremona) – Pm resti trovati in auto potrebbero essere di Sabrina Beccalli

Crema (Cremona) – Trovata tracce di sangue nella casa dell’ex di Pasini

Commenti