L’Iran non si ferma: la costruzione presso il sito nucleare di Natanz continua

0
159
costruzione presso sito nucleare

L’Iran non si ferma: Alcune immagini satellitari hanno confermato la costruzione presso il sito nucleare di Natanz in Iran. Proprio lì dove lo scorso luglio è avvenuta un’esplosione che ha causato molti danni. Uno degli esperti del James Martin Center ha confermato la questione analizzando le foto del satellite.

L’Iran non si ferma: costruzione a Natanz, cosa mostrano le immagini?

L’Iran non si ferma. Le immagini del satellite e una di queste mostra come l’area sia stata ripulita con strumenti simili a macchine da costruzione. Inoltre dopo l’esplosione sono stati avviati i lavori per una nuova strada a sud di Natanz. “Quella strada va anche in montagna, quindi potrebbero scavare un qualche tipo di struttura. Sarà di fronte e che ci sarà un tunnel in montagna“. E ha aggiunto: “O forse che la costruiranno sotto il suolo“.

L’esplosione di luglio

A luglio, nel sito nucleare di Natanz è avvenuta un’esplosione.A tal proposito l’Organizzazione per l’energia atomica iraniana ha ribadito più volte che si è trattato di un’azione di sabotaggio. Il tragico evento avrebbe danneggiato il più grande impianto di assemblaggio di centrifughe del Paese. Esso sorge su un’area di 100 mila metri quadri. E’ stato costruito in buona parte a circa otto metri di profondità, per proteggerlo da eventuali attacchi aerei. Inoltre è uno degli impianti monitorato dall’Agenzia internazionale per l’energia atomica dell’Onu dopo l’accordo sul nucleare del 2015. Afferma l’Associated Press, facendo riferimento alle fonti di Planet Labs.

I media iraniani dichiarano

Secondo quanto riportato dai media, Ali Akbar Salehi, avrebbe confermato l’inizio dei lavoro a Theran. “Una sala più moderna, più grande e più completa in tutte le dimensioni nel cuore della montagna vicino a Natanz” ha spiegato Salehi. Lo stabilimento, inaugurato nel 2018, era la struttura cruciale per la produzione e l’assemblaggio di centrifughe.


L’Iran banna la tortura e le confessioni forzate

Alleanze iraniane minacciano interessi statunitensi e israeliani


Satellite photos show activity at Iran’s Natanz nuclear facility


Commenti