Cosa vedere in Vietnam per un’esperienza indimenticabile

0
447
cosa vedere in Vietnam

Cosa vedere in Vietnam? Se lo chiedono i moltissimi visitatori che ogni anno scelgono questo paese come meta del proprio viaggio. La risposta corretta sarebbe: tutto. Il Vietnam è tutto da vedere e da scoprire, ma ci sono alcuni luoghi specifici che è praticamente d’obbligo visitare. Andiamo a scoprirli!

Vietnam: conoscere il paese

Il Vietnam è una terra ricchissima di storia e cultura; si trova nel Sud Est Asiatico ed è una meta adatta sia a chi adora praticare l’escursionismo, sia a chi preferisce passare le vacanze steso su una spiaggia paradisiaca. Infatti, il Vietnam si affaccia sul mare, sul Mar Cinese Meridionale, ma ha un territorio occupato per l’80% da colline, perfette per passeggiata ed escursioni.

Come molti ricordano, cinquant’anni fa il Vietnam era un teatro a cielo aperto di guerra e violenze, ma oggi lo stesso paese fa da sfondo a vivaci costruzioni, un’economia emergente, suggestivi panorami e oasi di spiritualità. Per questo è incluso nei paesi asiatici da vedere assolutamente nel 2020, scopri qui quali sono gli altri paesi. Scopriamo, quindi, cosa vedere in Vietnam.

1.Hanoi

Hanoi è la capitale dello stato e merita di certo una visita. Sorge a nord del paese ed è attraversata dal Fiume Rosso. In questi città si possono ammirare il Lago della Spada Restituita, che prende il nome dalla leggenda di una spada che servì a combattere contro i Ming, e il Tempio della Montagna di Giada.

Comunque, anche le strade di Hanoi risultano un’attrazione per chi non le ha mai viste: esse rappresentano benissimo il vivace caos di una metropoli asiatica. Sono attraversate da migliaia di scooter e moto sfreccianti, che lasciano di stucco i turisti. Infine, in questa città è possibile camminare nella “strada del treno“, cioè una via stretta dove passano le rotaie.

2.Ho Chi Minh City

Si tratta della città più popolosa del paese e si trova a Sud. Corrisponde alla famosa Saigon. Sebbene sia una città vivace e movimentata, porta ancora in sé i segni di un passato molto tormentato, tra le attrazioni da non perdere, infatti, si trova il Palazzo della Riunificazione.

Inoltre, una visita a Ho Chi Minh City non può concludersi senza una gita alla Bixteco Tower, dal cui Saigon Skydec si può godere della città dall’alto, ammirando così il suo aspetto moderno.

3.La Baia di Ha Long

Questa baia offre il paesaggio più famoso del paese: racchiude circa 2000 isole calcaree e centinaia di grotte; dal 1994 è Patrimonio dell’UNESCO e visitarla è un obbligo per i viaggiatori che atterrano in Vietnam.

Il nome della baia, inoltre, nasconde una bellissima leggenda. Significa, infatti, “dove il drago scende nel mare“, e si riferisce alla leggendaria vicenda in cui un drago scese in mare sputando gioielli, che si trasformarono in isolotti, che protessero i vietnamiti che combattevano contro i cinesi.

4.Sapa

Sapa è una città molto pittoresca. Si trova ad un’altezza di 1500 mt sul livello del mare ed è immersa tra terrazze di riso e paesaggi mozzafiato. Inoltre, nella regione attorno alla città vivono alcune minoranze etniche, che si adoperano per tener vive le tradizioni antiche.

La città, oltre ad essere incantevole, è il paradiso perfetto per gli amanti del trekking, che potranno praticarlo immersi nella natura incontaminata.

5.Hue

Hue si trova nel centro del paese e può essere una tappa perfetta per coloro che viaggiano tra Hanoi e Ho Chi Minh City. Tra il 1802 e il 1945 è stata la capitale imperiale, ma durante la guerra del Vietnam ha subito danneggiamenti importanti a causa dei bombardamenti. Oggi, si può ammirare la cittadella imperiale, antica residenza dell’imperatore, con il suo complesso di templi, musei, fossati.

Nella città si possono ammirare anche le Tombe degli Imperatori, che sorgono lungo il fiume a sud della città e sono raggiungibili sia in taxi che in scooter, ma anche in barca.

6.Da Lat

La cittadina sorge nella zona dell’Altopiano e si trova nelle vicinanze di un parco avventura che permette di vivere l’esperienza di navigare nella foresta pluviale. Inoltre, a poca distanza dalla città si trovano anche la Pagoda di Lin Phuoc, famosa perché decorata con materiali di recupero, e il Monastero di Truc Lam, un’oasi vera e propria per la meditazione.

7.Il Delta del Mekong

Il fiume Mekong nasce sulle alture del Tibet e si divide in nove ramificazioni, per questo è chiamato anche “Il fiume dei nove draghi”, percorre Laos, Myanmar, Tahilandia e Cambogia fino ad arrivare in Vietnam dove forma il suo enorme delta.

La natura del Mekong è ancora incontaminata e conta ancora dei tratti di foresta, nel quale sono state trovate circa 10000 speci diverse tra animali e vegetali. Una visita a questo luogo permette anche di navigare il fiume, visitare i villaggi di palafitte e i tipici mercati galleggianti.

Abbiamo visto, quindi, cosa vedere in Vietnam per vivere un’esperienza indimenticabile. Comunque, oltre ai luoghi d’interesse qui riportati, questo paese asiatico ne offre molti altri, che vi consigliamo di visitare con uguale interesse e curiosità: nascondono delle perle di rara bellezza!

Commenti