Cosa fare a Natale a Barcellona?

7
295
cosa fare a barcellona

Balercellona. Sì, avete capito bene, una delle  città più belle del mondo. Barcellona è una città che riesce sempre a stupire: è facile innamorarsene subito e chiunque, ma proprio chiunque, una volta visitata per la prima volta, non vede l’ora di tornarci.

Barcellona,  capitale della regione  spagnola della  Catalogna, è celebre soprattutto per l’arte e l’architettura, come la basilica della Sagrada Família, cantiere sempre aperto e tutti gli stravaganti edifici progettati da Antoni Gaudí, che piano piano sono diventati simbolo di questa città.

Sfatiamo il mito che Barcellona sia una delle città con più movida e dove si va solo per divertirsi. Si certo, c’è il sole, c’è il mare e c’è la gente in strada a tutte le ore. Ma ci sono anche i monumenti e i numerosi punti d’interesse che la rendono senza dubbio una delle città più belle e attraenti d’Europa.

Qualità della vita, opportunità lavorative, clima e multiculturalismo sono i fattori principali: “Barcellona è una città viva, piena di opportunità, c’è un clima stupendo e bella gente, è una città che ti da la spinta per crescere professionalmente e che ti sprona a fare ciò in cui credi davvero”.

Perché un viaggio a Barcellona?

Se vogliamo partire dall’inizio, viaggiare  apre la mente, aprendoci a nuove culture ed idee, rendendoci molto più aperti alle diversità, ci permette di vedere il mondo da tutta un’altra prospettiva.

Natale: cosa fare a New York con i bambini?

Viaggiare è un’esperienza in grado di allargare i nostri orizzonti, colmare le nostre lacune, scrollarci di dosso la noia, la routine. E la cosmopolita Barcellona, ricca di stimoli, piena di gente, piena di cultura, storia e soprattutto sempre in movimento è una realtà magnifica. E’ anche molto più economica rispetto a tanti altre città di altri paesi europei e grazie ai sempre più numerosi voli low cost e alla breve durata del viaggio (poco più di un’ora) Barcellona è diventata una meta ideale per un fine settimana anche per molti italiani.  

Scriveva George Orwell: “Quando si dorme all’aperto ci si sveglia sempre all’alba, e non c’è un caffè a Barcellona che si apra molto prima delle nove“. Non vuol dire che gli abitanti siano fannulloni o dormiglioni, semplicemente amano prendersela comoda.

Molti locali sono aperti sino a tardi, quelli della famosa movida, e la giornata si conclude quasi sempre a Barceloneta, uno dei luoghi cardine nella vita notturna barcellonese, dove potrete torvare tantissimi locali pieni di giovani, anche fino a notte fonda. Certo, per chi cerca musei, architettura, storia e arte, la notte non trova molto da fare. Ma le cose stanno cambiando e Barcellona si prepara a regalare grandi emozioni notturne anche questo tipo di turisti.

Presto Barcellona di notte avrà una nuova attrazione, qualcosa che possa piacere anche a chi cerca arte e non solo la bella vita: Moon Nights!

Si tratta di una visita notturna di Casa Batllò.   Dal 2 dicembre è infatti possibile visitare la famosa casa disegnata da Gaudì anche nelle ore serali e sarà possibile farlo fino a febbraio. Quando tutti i musei sono chiusi Casa Batllò si sveglia e apre le sue porte, e potrà essere eplorata grazie a kit frontali e autoguide. Visitare questa immensa opera architettonica con Moon Nights rende i visitatoti veri e propri esploratori, che hanno la possibilità di immergersi in un’esperienza unica, diventando protagonisti insieme ai giochi tra luce e buio. Quella che in genere è una semplice passeggiata, per quanto magnifica, in notturna diventa un’esperienza unica, tutta da vivere, anche in famiglia. 

La visita notturna Moon Nights sarà disponibile tutti i giorni, da 2 dicembre sino a febbraio, con primo ingresso alle 20:30 e con ultimo ingresso alle 22:30. La visita dura nel complesso un’ora circa e comprende la visione di momenti artistici e luminosi sparsi per tutta la casa.

L’idea è quella di spegnerà le luci della notte e giocare con il buio affinché la luce e il colore acquisiscano una nuova dimensione che riveli nuove e magiche prospettive di una delle case più famose al mondo.

Il costo del biglietto si aggirerà intorno ai 30-40 EUR e i bambini fino a 7 anni entrano gratis! Ricordate che l’indirizzo è Paseo de Gracia, 43, Barcellona.

7 COMMENTS

  1. Adoro Barcellona, quando ci vado fa sempre abbastanza caldo, e devo dire che è davvero una bellissima città che offre tutto.

  2. davvero interessanti le tue proposte adoro Barcellona e questo Natale se le temperature rimangono così sarebbe fantastica come meta

  3. Amo Barcellona, è una città in cui vivrei. Poi dopo la visita notturna a casa Baltò si va a cena, tanto lì si mangia dopo le 23. Me gusta mucho.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here