Dalla neve all’estate. Solo fino a pochi giorni fa a Cortina si sciava, ma da oggi iniziano ad essere in funzione alcuni impianti di funivia e gli eventi estivi sono sulla rampa di lancio. E’ in arrivo a Cortina e dintorni un’estate ricca di idee, novità e proposte per tutti i gusti, da eventi sportivi a festival, da pedalate in mountain bike a escursioni a piedi, unite ai prodotti dell’ottima cucina locale.

Falzarego Lagazuoi inaugura l’apertura degli impianti

Il primo impianto ad aprire i battenti, proprio oggi, è la funivia Falzarego Lagazuoi e sarà seguita, dal 1 giugno dalla funivia Cortina Mandres e dalla Mandres-Faloria. Da metà giugno apriranno anche gli altri impianti del Consorzio Esercenti Impianti a Fune di Cortina d’Ampezzo, San Vito di Cadore, Auronzo e Misurina. Il 15 giugno sarà la volta delle seggiovie 5 Torri e Taiarezze – Malon. Il 21 giugno, invece, aprirà la seggiovia Rio Gere – Son Forca, il 22 giugno quella di Piè Tofana – Duca d’Aosta e Duca d’Aosta – Pomedes. A luglio apriranno gli ultimi due impianti, un po’ in ritardo rispetto agli altri per lavori di manutenzione: il 6 luglio aprirà la seggiovia Fedare – Nuvolao e Gilardon – Roncato, mentre il 20 luglio apriranno le funivie Col Druscié – Ra Valles e Ra Valles – Cima Tofana.

Lagazuoi e 5 Torri, tra natura, sport e gastronomia

alt="Museo Grande Guerra"

L’estate di Lagazuoi e 5 Torri si prospetta ricca di eventi di grande richiamo. Al Lagazuoi Expo Dolomiti, il laboratorio permanente di idee, sarà inaugurata una mostra intitolata a Stefano Zardini, noto globetrotter e reporter scomparso pochi mesi fa. Gli scatti migliori del fotografo saranno esposti in uno scenario mozzafiato, a quota 2778 metri. Non ha bisogno di grandi presentazioni il paesaggio naturale che caratterizza questa zona, fortemente battuta durante la Prima Guerra Mondiale. Per scoprire le testimonianze storiche di questo drammatico periodo della nostra storia basta visitare il Museo all’aperto della Grande Guerra, che comprende una vasta area compresa tra Lagazuoi, le 5 Torri, il Sasso di Stria e il museo del Forte Tre Sassi. E’ possibile raggiungere il museo a piedi, in funivia o in mountain bike. Una lunga ma interessante passeggiata lungo i sentieri dell’area porta alla scoperta delle trincee e delle postazioni dei due fronti.

Il 21 settembre, invece, sarà protagonista lo sport. Torna, infatti, il Delicious Trail Dolomiti, inserito nel calendario del Delicious Festival. Una corsa di 44,2 km, disponibile anche nella versione più corta di 22,9 km, aperta a tutti coloro che vorranno iscriversi. Negli stessi giorni si svolgerà il Delicious Climbing Dolomiti, un contest non competitivo di arrampicata lungo il versante delle 5 Torri. Protagonista del Delicious Festival sarà anche, ovviamente, la gastronomia. La creatività, invece, sarà al centro dell’iniziativa in programma dal 13 al 28 luglio. Si tratta del Lagazuoi Cairn Festival, un contest per costruire il proprio ometto in pietra, celebrando una tradizione tipica delle montagne.

Tofana, esperienze adrenaliniche

alt="scalate adrenaliniche"

Lavori in corso sulle Tofane in vista dei Mondiali di Cortina 2021, ma non mancano gli appuntamenti estivi anche in questa zona. I più sportivi potranno scoprire le belle ferrate sulle rocce delle Dolomiti, diventate ormai il simbolo di Cortina, mentre i più golosi potranno mangiare una pizza gourmet alla capanna Ra Valles, la pizzeria più alta delle Dolomiti. Le Guide Alpine, invece, offrono ai visitatori due esperienze imperdibili: il Rappeling The Dolomites, che consente di calarsi in sicurezza lungo le pareti della Tofana, mentre il Peak2Peak è un percorso a piedi che unisce la Tofana di Dentro (3237 metri) e la Tofana di Mezzo (3244 metri). La storia delle Guide Alpine, infine, è raccontata da una mostra fotografica allestita a Cima Tofana, al secondo piano della stazione della funivia.

Faloria, tra viste mozzafiato e wine tasting

alt="paesaggi mozzafiato"

Spostandosi nell’area di Faloria si possono scoprire sentieri accessibili a piedi e percorsi per la mountain bike che offrono delle viste mozzafiato. Primo tra tutti il sentiero panoramico Dolomieu, un percorso che collega Rio Gere (1691 metri) al Rifugio Faloria (2190 metri). Un percorso dalla pendenza contenuta, e quindi non troppo difficoltoso anche per gli escursionisti alle prime armi, che regala degli scorci paesaggistici senza eguali. Il 15 luglio, poi, al Rifugio Faloria andrà in scena il Wine Tasting delle aquile, un evento organizzato dalla Civiltà del Bere e che ospiterà il meglio della produzione enologica italiana, con etichette famose, tesori nascosti e boutiques del vino.

Misurina e Auronzo, panorama assicurato e adrenalina pura

Dal lago di Misurina, in cui si specchiano le Dolomiti creando un paesaggio affascinante, iniziano diversi percorsi escursionistici, alcuni adatti agli esperti, altri perfetti anche per le famiglie. Con la seggiovia, infatti, si raggiunge il rifugio Col de Varda e da lì, con una camminata di un’ora e mezzo si raggiunge il rifugio Città di Carpi, gustandosi un panorama mozzafiato. Auronzo, invece, oltre alle numerose escursioni a piedi da fare a quota 1600 metri, ci si può divertire sulla pista di Fun Bob più lunga del mondo. Grandi e piccini possono provare l’ebrezza di sfrecciare, a bordo di un bob, tra rettilinei, curve e tornanti.

Dolomiti Supersummer: Cortina chiama gli impavidi

Da sempre Cortina è tra le mete preferite degli amanti delle sfide. Il 2019 è l’anno del Dolomiti Hike Galaxy, la versione escursionistica del Dolomiti Bike Galaxy, il circuito su due ruote che attraversa tutta l’area di Dolomiti Super Summer. Al momento sono già stati individuati 19 percorsi che partono da Cortina, tra cui il sentiero dei Camosci, l’Astro Ring sulle Tofane e la strada degli Alpini, oltre alle varie ferrate, ai sentieri che conducono ai rifugi e al percorso dedicato alla Grande Guerra. Per gli amanti dei percorsi estremi in mountain bike il Dolomiti Bike Galaxy propone 4 percorsi diversi, che alternano salite e discese e prevedono l’utilizzo di impianti (funivie e seggiovie) e occasionalmente di navette. Si tratta del Bike trail 5 Torri Freeride, il Bike trail Averau, il Bike trail Superopanorama e il Bike trail Mietres Freeride.

Per muoversi nell’area di Cortina sono disponibili le tessere Bike & Hiking Pass. Per maggiori informazioni è possibile consultare i siti web www.skipasscortina.com e www.dolomitisupersummer.com.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here