Coronavirus, si è suicidato il ministro delle Finanze dell’Assia Thomas Schäfer

0
286

Le conseguenze dell’epidemia da Coravirus sono davvero catastrofiche, oltre all’impatto sociale bisogna considerare anche il fattore emotivo.

La disperazione è stata tale per il ministro delle Finanze dell’Assia, Thomas Schäfer che ieri si è tolto la vita, e pensare che proprio qualche giorno fa  parlando al parlamento del Land, aveva descritto l’epidemia “la sfida del secolo”

l suo cadavere è stato rinvenuto sabato mattina accanto ai binari dell’Ice, il treno superveloce tedesco, nei pressi di Hochheim. E secondo il governatore del Land, Volker Bouffier, potrebbe essere il primo suicidio politico legato all’epidemia da coronavirus.

Schäfer lascia moglie e due figli. Le ragioni del suicidio sarebbero state l’incertezza del futuro sia sotto il profilo sociale che economico, pare che fosse molto preoccupato di non riuscire a soddisfare le gigantesche aspettative della popolazione, soprattutto sul fronte degli aiuti finanziari.

Il ministro ha lasciato una lettera prima di suicidarsi, di fatti il quotidiano Faz prima ha deciso di renderla pubblica e successivamente ne ha oscurato una parte.

Prima del suo suicidio, si dice che il ministro delle finanze di Hesse abbia fornito ragioni esplosive.

In seguito allego il tweet:

Commenti