Coronavirus, Malta sospende ogni collegamento con l’Italia

0
351

Il primo ministro maltese Robert Abela ha deciso di sospendere temporaneamente ogni tipo di collegamento marittimo e aereo con la vicina Italia. La decisione del premier maltese è giunta dopo la conferenza stampa del suo omonimo italiano, Giuseppe Conte, che ha proclamato l’intera penisola come zona rossa. Malta ha deciso di fermare ogni tipo di contatto con l’Italia, dopo che il Covid-19 ha colpito alcuni cittadini di maltesi provenienti dalla zona caldissima di Milano.

Sono sospesi dunque ogni tipo di rapporti tra i due vicini paesi, esclusa una nave di collegamento che permetterà all’isola di intrattenere contatti di tipo commerciale con la Sicilia, zona non ancora interessata al virus ma anch’essa inserita nel contesto italiano.

La decisione di Air Malta

A confermare la visione del primo ministro Abela ci pensa anche la compagni aerea maltese per eccellenza, Air Malta, che in un comunicato stampa ha esternato le principali motivazione che l’hanno portata a compromettere i rapporti aerei prima con Milano e poi con l’Italia tutta. “La sicurezza dei nostri passeggeri, dell’equipaggio e del personale e le preoccupazioni sollevate dal popolo di Malta è la nostra prima priorità”, ha dichiarato la compagnia aerea in una nota rilasciata poco dopo le conferenze stampa di Robert Abela e Giuseppe Conte.

Anche la British Airways cancella i voli

Non solo Air Malta, ma anche la British Airways, la compagni di bandiera inglese, dopo il decreto di blocco del premier Conte ha interrotto tutti i voli da e per l’Italia, con gli aeroporti di Milano, Venezia e Bergamo come zone interessate. La compagnia ha già contattato tutte le persone interessate che già avevano prenotati i voli.

Per ascoltare l’intervento di Robert Abela cliccare qui

Commenti