CORONAVIRUS ITALIANI BLOCCATI IN LAOS

0
311
ITALIANI BLOCCATI NEL LAOS A CAUSA DELL'EMERGENZA COVID - ARTICOLO DI LOREDANA CARENA -

Almeno 50 connazionali non riescono a rientrare in Italia a causa delle restrizioni sui voli dovute all’emergenza coronavirus

E’ ormai da molti giorni che almeno 50 italiani sono bloccati a Vientiane, capitale del Laos.

Le forti limitazioni dei trasporti, resesi necessarie per fronteggiare l’attuale emergenza sanitaria internazionale, rende ogni giorno più difficile il rientro in patria dei nostri connazionali.

La situazione, inoltre, sta precipitando a causa della progressiva chiusura di hotel, strutture ricettive, ristoranti e quant’altro possa essere necessario per la sussistenza quotidiana.

Tra il gruppo di italiani c’è anche Giancarlo Strada, manager e vice – presidente di EVOCA Group, azienda di Valbrembo, nella provincia di Bergamo, leader mondiale nella produzione di macchine professionali per il caffè.

APPELLO DEGLI ITALIANI IN LAOS AL GOVERNO ITALIANO

Giancarlo Strada e gli altri italiani insieme a lui lanciano l’appello “Riportateci a casa!” attraverso i canali social in modo tale che si riesca a trovare al più presto una soluzione per il loro rientro in Italia.

LAOS, OSPEDALI ED EMERGENZA CORONAVIRUS

“RIPORTATECI A CASA!”

Questo è lo script del video della loro richiesta d’aiuto:

Chiediamo aiuto per poter uscire da questa situazione, i voli bloccati, aeroporti e frontiere chiuse. Non c’è via d’uscita dal Laos, a Vientiane, dove ci troviamo, la situazione degenera ora dopo ora. Hanno riscontrato i primi casi di Covid-19 e temiamo un’escalation. Gli alberghi dove siamo hanno iniziato a chiudere. I turisti sono diminuiti drasticamente, i ristoranti iniziano a chiudere e per strada i contatti sono veramente a rischio. Temiamo per la nostra salute e la nostra sicurezza, soprattutto le strutture mediche di questo Paese sono fortemente a rischio. Abbiamo provato ad andare in ospedale per fare il test prima di imbarcarci, come chiedevano le compagnie aeree: la situazione lì è più a rischio che in ospedale. Chiediamo aiuto per poter uscire al più presto, temiamo una degenerazione che non ci consentirà di poter continuare a rimanere in questo Paese.

LAOS italiani bloccati a causa dell'emergenza coronavirus - articolo di Loredana Carena
FOTO DAL VIDEO FACEBOOK DEGLI ITALIANI BLOCCATI IN LAOS

Commenti