Coronavirus : il Sudafrica in lockdown da giovedì

Ad annunciarlo alla nazione in diretta televisiva il premier Cyril Ramaphosa. Il lockdown inizierà il 26 marzo e si concluderà il 16 aprile.

0
581

Il presidente del Sudafrica, Cyril Ramaphosa, ha annunciato il blocco generale del paese (lockdown) per 21 giorni a causa dell’epidemia di Coronavirus.

Il lockdown inizierà a mezzanotte di giovedì 26 marzo e terminerà a mezzanotte del 16 aprile.

L’obiettivo è quello di arginare la diffusione della pandemia di Covid-19 che ha provocato finora 402 casi di contagio.

Il SudAfrica si chiude per tre settimane: l’annuncio di Ramaphosa

L’annuncio è stato dato ieri sera, in diretta televisiva, dal premier Ramaphosa, che ha dichiarato che la misura era inevitabile dato che in Sudafrica si prevede un aumento inesorabile del numero di contagi.

Queste le sue parole:

“Abbiamo imparato molto dalle esperienze di altri paesi. Quei paesi che hanno agito in modo rapido e drammatico sono stati molto più efficaci nel controllare la diffusione della pandemia. Di conseguenza, il Consiglio di comando nazionale ha deciso di imporre un blocco a livello nazionale per 21 giorni, con effetto a partire dalla mezzanotte di giovedì 26 marzo. Si tratta di una misura decisiva per salvare milioni di sudafricani dalle infezioni e salvare la vita di centinaia di migliaia di persone”

Il capo di Stato ha inoltre ammesso che la misura avrà un impatto considerevole sui mezzi di sussistenza delle persone, sulla vita della società e sull’economia del paese e che i costi umani derivanti da un ritardo di questa azione sarebbero molto più grandi.

Durante questo periodo, “tutti i sudafricani dovranno rimanere a casa. Agli individui non sarà permesso di lasciare le loro case se non in circostanze strettamente necessarie. Come l’assistenza medica, l’acquisto di cibo, medicinali e altre forniture essenziali.

Ha inoltre aggiunto che saranno schierate forze di difesa a supporto della polizia per garantire il rispetto delle misure.

Boris Johnson annuncia il lockdown

Il decreto

Esentati dal blocco gli operatori sanitari nei settori pubblico e privato, il personale di sicurezza e di emergenza, le aziende produttive, di distribuzione e di fornitura di prodotti alimentari e di base, i servizi bancari essenziali, l’erogazione dell’energia, i servizi idrici e di telecomunicazione, i servizi di laboratorio e la fornitura di prodotti medici e di igiene.

Resteranno chiusi tutti i negozi e le attività commerciali. Fanno eccezione di farmacie, laboratori, banche, servizi finanziari e di pagamento essenziali, supermercati, distributori di benzina e operatori sanitari.

Tutti i rimborsi che possiamo chiedere a causa del Coronavirus

Inoltre i cittadini e i residenti sudafricani che arrivano da paesi ad alto rischio di contagio saranno automaticamente messi in quarantena per 14 giorni; gli stranieri che arrivano da paesi ad alto rischio saranno respinti e i voli internazionali da e per l’aeroporto di Lanseria saranno temporaneamente sospesi; i viaggiatori internazionali che sono arrivati ​​in Sudafrica dopo il 9 marzo provenienti da paesi ad alto rischio saranno confinati nei loro hotel fino a quando non avranno completato un periodo di quarantena di 14 giorni.

Ecco StopCovid19: l’app che traccia i contagi

Commenti