Corea del Nord considera possibile vertice con il Sud

0
247
Le due Coree ripristinano le comunicazioni

Kim Yo Jong, sorella del leader nordcoreano Kim Jong-un, ha affermato che la Corea del Nord considera un possibile vertice con la Corea del Sud. La dichiarazione è arrivata dopo che il presidente sudcoreano Moon Jae-in ha affermato alle Nazioni Unite di volere la fine formale della guerra di Corea. 

Corea del Nord considera un vertice con il Sud?

Kim Yo Jong, sorella del leader nordcoreano Kim Jong-un, ha affermato che la Corea del Nord sta considerando la possibilità di un altro vertice con la Corea del Sud. Secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa statale KCNA, Kim avrebbe detto che la Corea del Nord parteciperà ad un vertice purché venga mantenuto il rispetto tra i Paesi. “Credo che solo quando l’equità e il rispetto reciproco possono essere mantenuti una comunicazione fluida tra il nord e il sud può aver luogo”, ha dichiarato la sorella del leader supremo. “Problemi come la dichiarazione significativa e tempestiva della fine della guerra, la riapertura dell’ufficio di collegamento congiunto e un incontro al vertice tra Nord e Sud possono essere risolti nel prossimo futuro attraverso una discussione costruttiva”, ha aggiunto.

Kim Yo Jong ha detto di aver preso atto del desiderio di pace della Corea del Sud tra i due Paesi. Il tono di Kim sembra essere cambiato rispetto all’inizio del mese, quando aveva minacciato la “completa distruzione” delle releazioni tra Nord e Sud.

Il presidente sudcoreano apre ad un dialogo

Le dichiarazioni di Kim arrivano dopo che il presidente sudcoreano Moon Jae-in ha dichiarato all’ONU di volere la fine formale della guerra di Corea.  Il viceministro degli Esteri della Corea del Nord, Ri Thae Song, ha tuttavia affermato che Pyongyang non prenderà in considerazione la fine della guerra di Corea fino a quando gli Stati Uniti non interromperanno la loro “politica ostile” nei confronti del paese.


Leggi anche: USA – Corea del Nord: possibile riavvio colloqui sul nucleare