Copperman è un film di genere drammatico del 2019, diretto da Eros Puglielli. Con la fantastica interpretazione di Luca Argentero e Galatea Ranzi, è nelle sale italiane dal 07 febbraio 2019.

Trama di Copperman

Copperman - scena del film

Il film narra la storia di Anselmo, un bambino molto particolare. Essendo dotato di grandissima fantasia e sensibilità, affronta la quotidianità da solo con la madre in un modo tutto suo. Ha infatti sviluppato un’ossessione per i colori, per le forme circolari e soprattutto per i supereroi.
Il suo più grande desiderio è quello di possedere dei superpoteri per poter salvare il mondo come il padre che, in realtà, lo ha abbandonato subito dopo la sua nascita. Questo sogno si fa sempre più intenso, soprattutto dopo aver conosciuto Titti. Questa bambina molto stravagante, però, vierrà presto costretta ad allontanarsi da lui.
Nonostante la crescita nel tempo, Anselmo non smette di guardare il mondo in maniera infantile. Grazie all’aiuto di un caro amico di famiglia, si trasformerà in Copperman. Questo “uomo di rame” di notte aiuta a ripulire il proprio paese dalle ingiustizie e le sue responsabilità diventeranno ancora più grandi quando finalmente Titti tornerà a casa.

L’atmosfera intorno a Copperman

Copperman- scena del film

Il film di Eros Puglielli è totalmente immerso in un’atmosfera vintage. La curatissima scenografia, infatti, riporta direttamente indietro negli anni. Inoltre, è evidente e sorprendente l’approccio genuino e fresco con cui si avvicina a certe tematiche. La tematica “supereroistica” non ha nulla a che vedere con l’ultraterreno: diventa semplicemente una fantasia infantile per affrontare traumi e profonde problematiche intrinseche nei personaggi. Il classico antagonismo buono-cattivo viene messo in luce attraverso gli occhi di un bambino mai cresciuto.
Nel film non si affronta solamente il racconto di un personaggio: il suo mondo, piuttosto, diventa visivamente anche quello dello spettatore. Ed è quello che riescono a ricreare anche i bambini (non) cresciuti interpretati perfettamente da Luca Argentero e Antonia Truppo.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here