Parte ufficialmente la stagione di pallavolo maschile per le formazioni partecipanti al massimo campionato nazionale. Il primo evento stagionale è riservato ai sedicesimi di Del Monte Coppa Italia di SuperLega. Quattro le formazioni impegnate in questo primo appuntamento ufficiale, due le gare disputate: Biosì Indexa Sora – Rivivre Milano (0-3) e Kione Padova – BCC Castellana Grotte (3-0).

Le due formazioni vincitrici, Milano e Padova, accedono agli ottavi di finale in programma mercoledì 11 ottobre. I lombardi affronteranno in trasferta la Caledonia Verona di Nikola Grbic, i pugliesi invece, faranno visita alla Wixo LPR Piacenza. Le altre gare in programma negli ottavi di finale sono Vibo Valentia-Ravenna e Monza-Latina.

BIOSÌ INDEXA SORA – REVIVRE MILANO 0-3 (18-25, 24-26, 19-25)

Una Revivre cinica e caparbia (69% d’efficacia offensiva) riesce a superare senza troppi patemi d’animo gli uomini guidati da coach Barbiero. Scorrono in scioltezza il primo ed il terzo set, invece Piano e compagni devono sfoderare un super parziale di 4-0 nel finale, per accaparrarsi ai vantaggi il secondo set. Propio il centrale milanese e della nazionale italiana sfodera un’eccelsa prestazione da 10 punti con il 100% in attacco (8/8) alzando 1 muro e siglando 1 ace. Non è da meno anche l’opposto olandese Abdel-Aziz, protagonista di una prestazione altisonante con i 17 punti messi a referto. Tra le fila dell’Argos Volley spicca la prestazione da 14 punti di Petkovic. I padroni di casa soffrono molto i servizi potenti e piazzati dei lombardi, concedendo 6 ace con una prestazione in fase ricettiva del 45%.

LA PARTITA. Per la prima gara stagionale ufficiale coach Giani schiera in cabina di regia Sbertoli in diagonale con Abdel-Aziz, centrali Piano e Averill, il belga Klinkenberg ed il tedesco Schott in posto 4 e a ricoprire il ruolo di libero Fanulli. I padroni di casa rispondono con la diagonale Seganov-Petkovic, Caneschi e Mattei al centro, Frey e Rosso nel ruolo di martelli e Sanucci in quello di libero.

Un primo periodo a senso unico in cui Milano non lascia respiro ai frusinati, allungando nel momento decisivo del set con i turni al servizio di Averill e Abdel-Aziz (8-16). Tanto che gli ospiti, in scioltezza, raggiungono prima il 17-24 con un primo tempo dello stesso Averill e poi chiude il set una potentissima diagonale stretta dell’opposto belga. 18-25.

Differentemente alla prima frazione di gioco, nella seconda la Biosì Indexa Sora alza la testa giocandosela punto a punto con la formazione milanese. Proprio il cambio palla diretto caratterizza le fasi centrali del set, sino al 17-17, quando Abdel-Aziz firma il break del 17-19. I padroni di casa però, non alzano bandiera bianca ed in un men che non si dica riescono a ricucire il gap ed ottenere, con l’ace di Mattei, un preziosissimo doppio set point (24-22). Sprecato inesorabilmente da un attacco di Petkovic terminato out (24-24). Con un parizale di 0-4, la Revivre conquista anche il secondo set con il solito Abdel-Aziz. 24-26.

Sulle ali dell’entusiasmo, gli ospiti scendono in campo carichi e decisi alla conquista del set che permetterà loro di vincere il match e passare al turno successivo. L’ace di Klinkenberg (5-10) ed il pregevole pallonetto piazzato di Schott valevole il + 6 (7-13) sono un chiaro segnale che oramai per Milano la qualificazione è solo una formalità. Coach Barbiero però, mai domo, chiama a sé i suoi ragazzi per un time out “spezzaritmo”. La pausa frutta loro un esiguo parziale di 3-0 (12-16). Troppo poco. Un vantaggio rassicurante per Piano e compagni, i quali lo gestiranno fino alla fine, aggiudicandosi il match ed il pass per gli ottavi.

 

Tabellino

BIOSI’ INDEXA SORA: Marrazzo n.e., Penning n.e., Caneschi 4, Fey 3, Lucarelli, Santucci (L), Nielsen, Rosso 8, Mattei 6, Duncan 2, Seganov 3, Mauti (L), Petkovic 15. All. Barbiero

REVIVRE MILANO: Abdel Aziz 17, Piccinelli (L) n.e., Klinkenberg 6, Daldello, Sbertoli 3 4, Tondo 1, Schott 7, Piano 10, Galassi n.e., Averill 12, Fanuli (L), Preti. All. Giani

NOTE: BIOSI’ INDEXA SORA: 2 muri, 7 ace, 12 errori in battuta, 49% in attacco, 42% (23% prf.) in ricezione. REVIVRE MILANO: 5 muri, 6 ace, 14 errori in battuta, 70% in attacco, 52% (30% prf.) in ricezione.

 

KIONE PADOVA – BCC CASTELLANA GROTTE 3-0 (25-23, 26-24, 25 22)

Una cinica e caparbia Kione Padova riesce ad ottenere la qualificazione agli ottavi di finali a discapito della BCC Castellana Grotte al termine di tre avvincenti set. Un match condito da innumerevoli alti e bassi di capovolgimenti di fronte sia da un lato che dall’altro. Ne riescono a trarre vantaggio da questa situazione gli uomini guidati da coach Baldovin, in grado di  rimontare il primo set e gestire al meglio i vantaggi e le rimonte avversarie negli altri due. Maiuscole le performance di Polo al centro (eletto MVP del match) e di Randazzo in banda (14 con il 60% d’efficacia). Nonostante la sconfitta, tra le fila della New Mater Volley spicca l’egregia prestazione di capitan De Togni, solido a muro (4) e autore di 10 punti. Prova opaca del martello greco Tzioumakas. Per lui solo 8 punti a referto.

In casa Kione ancora riposo concesso al veterano Travica, sostituito in cabina di regia da Peslac con Nelli opposto, Polo e Volpato al centro, Cirovic e Randazzo in banda con Balaso libero. Secondo i dettami di Lorizio, i pugliesi scendono in campo con la diagonale palleggiatore-opposto formata da Paris-Tzioumakas, capitan De Togni ed il brasiliano Costa al centro, Hebda e Moreira in posto 4 e Cavaccini libero.

 

Tabellino

Kioene Padova: Polo 8, Nelli 11, Peslac 1, Cirovic 11, Volpato 5, Randazzo 14, Balaso (L); Sperandio 1, Premovic 3. Non entrati: Veronese, Gozzo, Scanferla. Coach: Valerio Baldovin.

BCC Castellana Grotte: Hebda 4, Paris 3, De Togni 10, Moreira 14, Tzioumakas 8, Ferreira Costa 5, Cavaccini (L); Cazzaniga 3, Canuto 4, Garnica, Pace (L). Non entrati: Zauli, Rossatti, Ferraro. Coach: Giuseppe Lorizio.

Arbitri: Pozzato-Frapiccini.

NOTE. Kione Padova: bs 11, ace 5, muri 5, errori 7, ricezione 46% (28% prf.), attacco 51%. BCC Castellana Grotte: bs 9, ace 8, muri 9, errori 9, ricezione 41% (34% prf.), attacco 42%.

 

Prossimo turno

Del Monte® Coppa Italia SuperLega Ottavi di Finale

Mercoledì 11 ottobre 2017, ore 20.30

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Bunge Ravenna

Calzedonia Verona –Revivre Milano

Gi Group Monza – Taiwan Excellence Latina

Giovedì 12 ottobre 2017, ore 20.30

Wixo LPR Piacenza –Kioene Padova

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here