Controlli mirati in bar e ristoranti: in rispetto delle norme Anti Covid e la mala movida

0
139
Controlli mirati

Controlli mirati in bar e ristoranti per verificare il rispetto delle norme anti-covid e contro la “mala movida”

Nella tarda serata di ieri durante i Controlli mirati in bar e ristoranti , i Carabinieri della Compagnia di Roma EUR, con il supporto dei Carabinieri del Gruppo di Roma, del Gruppo Carabinieri Forestale, nonché dei reparti specializzati dell’Arma del N.A.S. e del N.I.L. di Roma, hanno effettuato un servizio straordinario finalizzato al controllo del territorio e alla verifica sul rispetto della normativa per il contenimento del Covid-19 e della c.d. “mala movida” nel quartiere San Paolo.

Nel corso del citato servizio sono state controllate diverse attività commerciali di cui 7 sono state sanzionate per un importo totale di circa 27.569 €. I Carabinieri della linea territoriale assieme a quelli dei reparti specializzati dell’Arma hanno riscontrato diverse irregolarità nelle attività commerciali, tra cui: un bar è stato sanzionato per omessa predisposizione delle procedure di autocontrollo haccp; un negozio di ortofrutta sanzionato per omessa predisposizione delle procedure di autocontrollo haccp e per l’utilizzo di sacchetti da asporto non conformi alla normativa vigente; un alimentari sanzionato per le stesse omissioni riscontrate.

Macabra scoperta a Roma: cadavere di una donna in un campo di grano

Arrestato 34enne romano per maltrattamenti all’anziana madre

Dramma a Roma: auto travolge padre e figlio

Nel precedente negozio; un ristorante sanzionato per la presenza di circa 20 kg di generi alimentari sprovvisti di tracciabilità che sono stati sequestrati in attesa di essere distrutti; un ristorante sanzionato per avere impiegato personale non in regola e riscontrato che il locale non aveva predisposto tutte le misure necessarie finalizzate al contenimento del covid-19, come la mancanza di termo-scanner e di cartelli informativi; un pub sanzionato per non aver predisposto tutte le misure necessarie finalizzate al contenimento del covid-19; un negozio di alimentari sanzionato sempre per la mancata predisposizione delle misure necessarie finalizzate al contenimento del covid-19.

Durante i controlli dei Carabinieri, due persone sono state sorprese a consumare bevande alcoliche in contenitori di vetro e sono state sanzionate per un importo complessivo di 800 euro. Infine un cittadino del Perù di 59 anni, a seguito di un controllo è risultato irregolare sul territorio nazionale essendo privo di permesso di soggiorno. I diversi posti di controllo effettuati durante il servizio hanno permesso di controllare oltre 200 persone ed un centinaio di veicoli, uno dei quali è stato sanzionato per la mancata copertura assicurativa.