Contrattempo – un thriller geniale dal finale inaspettato

0
7337

“Contrattempo” è un thriller del 2016 prodotto in Spagna, diretto e sceneggiato da Oriol Paulo. Il cast include: Mario Casas, Ana Wagener, José Coronado, Barbara Lennie. Mai approdato nei cinema italiani, il film è stato distribuito in Italia soltanto da Netflix e sarà trasmesso in chiaro su RAI 4 mercoledì 2 ottobre. Il mancato approdo nelle sale italiane è stato compensato dalla realizzazione di un remake da parte del cinema italiano, “Il Testimone Invisibile”: diretta da Stefano Mordini ed interpretata da Riccardo Scamarcio, l’opera riprende l’originale fotogramma per fotogramma.

TRAMA: Un uomo è accusato di aver ucciso la sua amante: nessuno crede alla sua innocenza, e l’unica sua chance è lasciare che un’avvocatessa esperta nel tessere strategie impossibili ascolti la sua storia e decida di conseguenza. La donna non si tirerà però indietro da tirare fuori delle verità inconfessabili dalla bocca dell’uomo, che se vuole la sua collaborazione dovrà raccontarle per filo e per segno come sono andate le cose: la verità è molto diversa da ciò che appare…

Recensione “Contrattempo”

“Contrattempo” è un thriller che si posa su pilastri molto solidi: regia impeccabile, capace di tenere il fiato sospeso con inquadrature ben studiate ed un ritmo incalzante; sceneggiatura magnifica, capace di trascinare la vicenda per lande inaspettate ma coerenti; attori di ottima fattura, perfettamente degni del lavoro che sono chiamati a svolgere. Il dualismo fra due piani temporali, le cui vicende si svolgono rispettivamente nella stanza di un appartamento ed giro fra lande desolate e hotel, è un escamotage narrativo perfetto, al servizio non solo della trama ma anche dell’intrattenimento: proprio questa tattica permette al film di differenziarsi dal classico thriller e mantenere costantemente lo spettatore con il fiato sospeso, sorprendendolo con una vicenda più intricata del previsto che non smette mai di stupire e che sorprende più che mai sul finale. Proprio la scena conclusiva rappresenta uno dei finali più d’effetto del cinema europeo di questo decennio. In definitiva: un’opera assolutamente da vedere.

Una parola sul remake italiano

La mancata distribuzione del film nel nostro territorio ha permesso, come accennato, la realizzazione di una versione italiana che riprende l’originale in maniera molto fedele, “Il Testimone Invisibile”. Riprendendo dunque una sceneggiatura così valida e sostituendosi in maniera decisamente capace alla regia, il film conserva il phatos dell’originale e di per sé è un’opera decisamente degna di nota. Un unico neo è rappresentato tuttavia dalla recitazione di Riccardo Scamarcio, molto meno abile del protagonista di “Contrattempo” Mario Casas: la lotta è vinta dunque dall’originale, dunque qualora vogliate scegliere uno dei due da guardare il mio consiglio cade su quest’ultimo.

Di seguito il trailer di “Contrattempo”. Il film è disponibile in streaming solo su Netflix.

Commenti