Consigli per assicurarsi di fare bei sogni

0
319

Il sonno è una componente cruciale per vivere bene. Quando le persone ottengono la necessaria quantità e qualità di sonno, sono più vigili durante il giorno, hanno un umore migliore in generale e sono più propensi a fare scelte alimentari sane, per citare solo alcuni dei molti benefici. Un’altra cosa che il sonno fa per gli esseri umani è che permette i sogni, e i sogni possono essere un modo potente per interagire con il proprio subconscio, fornendo intuizioni su come gestire certe situazioni che si presentano durante le nostre ore di veglia. Ma, come sa chiunque si sia svegliato con un sudore freddo dopo un incubo, non tutti i sogni notturni sono creati allo stesso modo. La buona notizia è che gli esperti del sonno hanno suggerimenti per aiutarvi a imparare a fare bei sogni.

Cosa suggeriscono i ricercatori per fare bei sogni

Secondo Lauri Loewenberg, analista dei sogni e autore di Dream on It: Unlock Your Dreams, Change Your Life, ci sono modi per controllare i tuoi sogni che ti permettono di rivisitarne uno particolarmente felice. Tuttavia, questo non è l’unico modo per assicurarsi di fare bei sogni. Molto di ciò che le persone fanno durante le loro ore di veglia ha un impatto sui tipi di sogni che hanno, il che significa che ci sono modi specifici che si può lavorare per evitare di sperimentare incubi. E poiché gli incubi compromettono la qualità del sonno, è ancora più importante imparare a fare bei sogni. “Gli incubi e i sogni traumatici hanno la tendenza a indugiare nei nostri ricordi perché, per definizione, ci si sveglia da un incubo e il cervello non ha finito di elaborare quei dati – cioè è come bloccato nella parte anteriore del cervello”, dice il medico del sonno Michael J. Breus, PhD, capo consulente del sonno presso la società di materassi Purple. “A seconda del contenuto del sogno“, aggiunge, “potrebbe facilmente avere un effetto dirompente“. Proprio per questo motivo, è importante seguire le pratiche che portano a fare bei sogni, in modo che possiamo sentirci al meglio quando non siamo nel profondo del nostro sonno (invece di svegliarci in una frenesia da incubo).

6 consigli degli esperti per fare bei sogni

Fai attenzione ai contenuti che guardi prima di dormire

Il Dr. Breus suggerisce di non interagire con nessun contenuto negativo 90 minuti prima di andare a letto. Questo perché dice che il tuo cervello ha bisogno di tutto quel tempo per elaborare le informazioni che non aumenteranno esattamente il tuo umore (leggi: faranno il contrario). “Se si guardano contenuti inquietanti prima di andare a letto, probabilmente si sognerà il contenuto inquietante”, dice Michael J. Breus, PhD, medico del sonno . “Se state guardando contenuti inquietanti prima di andare a letto, probabilmente sognerete i contenuti inquietanti”. Secondo Loewenberg, questo potrebbe accadere perché “tendiamo a sognare ciò che ci passa per la testa più spesso”, e spesso ciò che ci passa per la testa più spesso è ciò a cui stavamo pensando prima di dormire.

Smetti di bere alcolici almeno 3 ore prima di dormire

Bere può effettivamente reprimere i tuoi sogni“, dice Loewenberg. “Sognerai ancora, ma passerai molto meno tempo nel sonno REM quando vai a letto ubriaco”, aggiunge. Il Dr. Breus è d’accordo, aggiungendo che c’è una “grande differenza tra andare a dormire e svenire” per quanto riguarda la qualità del sonno e la capacità di fare bei sogni. “L’alcol aumenterà la probabilità di sogni più dirompenti, [e] in realtà risvegli multipli, e interromperà anche il sonno REM”, dice. Per aiutare a garantire che le vostre bevande serali non ostacolino i bei sogni, il dottor Breus suggerisce di bere un bicchiere d’acqua per ogni bevanda alcolica che consumate.

Registra i tuoi sogni

Perché scrivere in un diario dei sogni può effettivamente aiutarvi a essere meglio attrezzati per decifrare ciò che i vostri sogni possono cercare di dirvi, la psicoterapeuta Annie Armstrong Miyao, il cui lavoro si è concentrato sul lavoro dei sogni, raccomanda alle persone di prendere l’abitudine come una strategia per avere buoni sogni. “Guarda i tuoi sogni per capirli meglio: Scegliete alcuni simboli ed elencate le vostre associazioni, connettetevi all’emozione del sogno, [e] notate i grandi temi“, dice Miyao. “Ti connetti con loro? Si riferiscono a qualcosa che avete in corso nella vostra vita?” Quando si tiene un diario dei sogni nel tempo, si può iniziare a identificare i modelli nei vostri sogni. Da lì, è possibile fornire risposte per te stesso in termini di come avere buoni sogni, in modo da notare ciò che ha portato a sogni positivi fin dall’inizio.

Non consumare caffeina dopo mezzogiorno

Mentre il Dr. Breus dice che lo stop per il consumo di caffeina è alle 2 del pomeriggio (perché può contribuire a problemi di sonno oltre quel punto), nota anche che è meglio non bere caffeina dopo mezzogiorno. “La caffeina ti mantiene nelle fasi più leggere del sonno, quindi [può portare a] meno REM, che è dove si sogna di più“, dice il dottor Breus. Naturalmente, alcune persone hanno bisogno di una spinta a mezzogiorno in termini di energia – e non c’è niente di male in questo. Se questo è il tuo caso, considera di mangiare cibi che aumentano i tuoi livelli di energia invece di andare a prendere un’altra tazza di caffè.


Difficoltà a dormire? Ecco 4 bevande naturali e rilassanti

Cerca di non mangiare prima di dormire

Una buona regola è evitare di mangiare entro due ore dall’ora di andare a letto“, dice Loewenberg. “Se… mangi qualcosa di molto pesante, molto ricco, molto zuccherato, è probabile che causi brutti sogni“, aggiunge. Quindi raggiungere una ciambella, un cupcake o un biscotto non è sicuramente una risposta alla domanda “come fare bei sogni“. Se hai fame, però, anche se si sta avvicinando l’ora di andare a letto, non dovresti privare te stesso o il tuo corpo del nutrimento. Invece di afferrare qualcosa di più zuccherino, Loewenberg suggerisce di mangiare per le verdure, un’insalata o un panino in modo che il tuo sistema digestivo abbia abbastanza tempo per fare la sua magia invece di impedirti di dormire.

Evita le conversazioni emotivamente cariche

Se avere una conversazione difficile prima di andare a letto può portarti ad addormentarti arrabbiato, la qualità del sonno che ottieni può essere compromessa, sia perché sei irritato per la conversazione stessa o per il fatto che ti sta impedendo di ottenere un sonno di qualità. Se si finisce per avere una conversazione difficile proprio prima di cercare di prendere zzz’s, Miyao suggerisce di fare un po ‘di introspezione. “Sii onesto con te stesso e lascia spazio per guardare le tue emozioni e i desideri del tuo cuore”, dice. “Le emozioni, i bisogni e i desideri ignorati spesso si manifestano nei sogni“.