Conferme su trend meteo del week end natalizio

0
286
Conferme

Forte MALTEMPO, conferme sul trend meteo del weekend natalizio. Attesi nubifragi. C’è chi preferisce Natale col sole, chi invece il Natale piovoso.

L’ideale, per molti, sarebbe stato un Natale coi fiocchi, ma quello è un sogno difficile da realizzare. Alle nostre latitudini ovviamente. Quest’anno, possiamo scriverlo con certezza, sarà un Natale all’insegna delle nubi e su alcune regioni anche delle piogge. Su altre, al contrario, il 25 dicembre proporrà ampi spazi di sereno, intervallati al massimo da nubi alte e sottili. Santo Stefano, invece, vedrà il maltempo estendersi in varie zone del Paese. Le prime piogge, in realtà, compariranno fin dalle prossime 24 ore. Si preannuncia una Vigilia con l’ombrello in Liguria, Toscana, Umbria, Lazio.

Qualche piovasco dovrebbe riuscire a sfondare in Val Padana e sulla Sardegna occidentale, mentre in tarda serata le precipitazioni dovrebbero propagarsi alla Campania. Il 25 dicembre, invece, avremo un’accelerazione del maltempo al Nord Italia, in Liguria e Toscana.

Inizio 2022 con la neve: condizioni meteo da pieno inverno

Precipitazioni che potrebbero risultare particolarmente forti, con possibili nubifragi sui settori centro orientali liguri e nelle province settentrionali toscane. Qui i fenomeni saranno persistenti e gli accumuli imponenti, tant’è che non escludiamo locali criticità idrogeologiche. Altre piogge bagneranno l’Umbria, il Lazio e la Campania. Piovaschi in Sardegna.

La giornata di Santo Stefano, invece, vedrà i fenomeni acuirsi maggiormente sui settori tirrenici, con estensione delle piogge verso sud. Piogge, localmente intense, anche in Sardegna. Abbiamo dato un’occhiata alle ultimissime interpolazioni modellistiche inerenti la stima degli accumuli di pioggia e possiamo confermarvi che in alcune zone cadranno sino a 50 mm. Concludiamo dicendovi che andrà meglio sui settori adriatici, laddove le correnti occidentali non riusciranno a sfondare a causa della protezione appenninica. Avremo pertanto tempo migliore, eccezion fatta per degli sconfinamenti piovosi verso le Marche e i settori appenninici più esposti ai venti di ponente e libeccio.

Fonte: Meteo Giornale